presentazione 3 settembre 2018

La riunione del Garigliano va avanti nel mese di settembre con cinque riunioni pomeridiane, di cui quella che andiamo ad analizzare è la prima: si comincia con una prova per quattro anni, affidati ai gentlemen, che all’apparenza potrebbe dire poco.


Programma Ufficiale

Sembra una delle tante, come ne vediamo a centinaia, invece la presenza di Carmine Di Vincenzo in sulky a Zabedeo rende tutto più intrigante, affascinante, anche emozionante. Vincesse il figlio di Eldgrado Bi, sarebbe l’ennesimo record per O’ Barone, classe 27’, di quelli che andrebbero certificati da Marco Frigatti, Giudice Ufficiale di Guinness World Records. Mettiamo da parte simpatie personali e graduatorie, non ce ne vogliano gli altri partecipanti ma questa volta si fa il tifo solo per Zabedeo.

Nerito Mec torna in un contesto favorevole dopo una prova negativa, condizionata da partenza sfavorevole, è lui il favorito della categoria G. Uruguay Grif può essere un’idea al gioco dei piazzati.

A seguire, saranno di scena i quattro anni: Vajan Zack potrebbe andare davanti e cercare di mettere in difficoltà gli inseguitori, capeggiati dallo bisbetico Veryimportant Par, in grado di vincere nel caso facesse il netto. Altri possibili protagonisti sono Vervet Jet ed Espresso Ferm.

Complicato orientarsi nella corsa per due anni, al debutto: proviamo a segnalare Antonio Leone, nei confronti del veloce Arese e Airbag San, quest’ultimo da valutare attentamente in sgambatura.

Twiggy Effe ha stravinto l’ultima in cui è stata sostenuta in maniera consistente al gioco. Il suo team ha spiegato alla Giuria che la prestazione super è scaturita dall’adozione di un assetto AP, motivo per cui andate a controllare la ferratura. La principale alternativa è Preziosa Caf.

Il clou del pomeriggio è riservato ai quattro anni: Vasco Dany Grif sta andando fortissimo ma in questo circostanza trova l’opposizione, da non sottovalutare, di Vincent Zs, un altro soggetto in grande spolvero, forse più veloce di lui in partenza. Eventuali lotte premature potrebbe avvantaggiare Venale e Vito Model, quest’ultimo da attendere in chiaro progresso rispetto all’ultima.

Il convegno si concluderà con un handicap per anziani: senza ombra di dubbio il favorito è il penalizzato Speecial One Lf, autentico specialista di questo tipo di corse. Va comunque sottolineato che l’allievo di Michele Di Francia ha bisogno di uno svolgimento che calzi a pennello per le sue caratteristiche, quindi occhio alla quota. Chi sono gli avversari? Olympic Nord Fro e Nobile Gifar su tutti ma pure Sognador Ans, Ugolino Jet e Uranio Capar possono ottenere un piazzamento.



Parola ai Protagonisti…

1° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Zora Hbd ha ottenuto un risultato positivo a Pontecagnano, in buona categoria. Non è un fenomeno ma sa partire e seguire le andature, in un contesto non eccelso credo che sia capace di figurare per un piazzamento.

2° corsa
Enrico Antonio Maisto:
Turbo Dagy è in scuderia da circa un mese, fisicamente è a posto ed ha effettuato dei lavori discreti. Penso che, in una compagnia di minima, cercando di sfruttarne la duttilità, possa competere per un piazzamento.

3° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Espresso Ferm ha il tallone d’Achille nella fase iniziale nella quale è piuttosto lento ma d’altronde, se provi a farlo partire c’è il rischio che sbagli. In ogni caso sta correndo alla grande e con un po’ di fortuna può emergere.

4° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Allan, Armando Maradona e All In WP hanno bisogno di fare esperienza, al momento credo abbiano una valutazione simile che può oscillare dal 2.06 al 2.07. Non conosco gli avversari, speriamo di far bene.

5° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Preziosa Caf sta correndo sempre bene, all’ultima uscita rendeva venti metri e di più non poteva fare. Cercherò di restare nelle prime posizioni e sfruttare il ritmo sollecito che Twiggy Effe dovrebbe garantire.

6° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Interpreto Vai Orazio per conto di Rubino, un cavallo generoso ma penso che la punta di scuderia sia Vito Model, potenzialmente in grado di giocarsela con i favoriti Vasco Dany Grif e Vincent Zs.

7° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Ugolino Jet non sta correndo male, l’ultima volta ha centrato il marcatore in un contesto ben qualificato e speriamo ci riesca anche questa volta. Il chiaro favorito è Speecial One Lf, un autentico specialista di questo tipo di corse.

Emilio Migliaccio
About Emilio Migliaccio 100 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.