20 anni, e guardare sempre avanti…

TUTTO PRONTO PER L’INAUGURAZIONE DI MARTEDI’ 27
A distanza di vent’anni da quel 22 giugno 1997 in cui venne tagliato il nastro dell’inaugurazione dall’allora sindaco di Santi Cosma e Damiano Antonio Ianniello, l’ippodromo del Garigliano si appresta ad aprire i battenti per una nuova stagione all’insegna dello spettacolo, del divertimento e… perché no… delle belle corse. Già nella prima giornata, martedì 27 giugno, 100 i partenti dichiarati in appena sette corse: sembra una serata d’altri tempi, ma forse è vero che negli ippodromi cosiddetti balneari l’estate si respira un’altra ippica e se il buon giorno si vede dal mattino…
Sarà una stagione importante, quella del ventennale, per l’impianto pontino. Importante anche sul piano tecnico visto che all’ormai tradizionale appuntamento del Campionato femminile delle tre anni che nel corso degli anni ha lanciato campionesse importantissime, si aggiunge da quest’anno anche l’edizione per le quattro anni, sempre femmine, nel segno di una tradizione allevatoria che da sempre è nel dna di chi ha voluto questo ippodromo e di chi nel corso degli anni l’ha fatto crescere.

Se il 29 luglio sarà quindi l’ “F” day (dove F sta per femmine), unico sabato di tutta l’estate a vedere accese le luci della pista, le altre venti serate (tutte di martedì e giovedì) che caratterizzeranno l’estate pontina avranno il comun denominatore dello spettacolo e del divertimento.
La partnership con Radio Antenna Verde, una delle emittenti top dell’agro pontino, dopo i buoni risultati degli anni scorsi, continua e porterà anche in questa stagione una serie di eventi collaterali alle corse, che consentiranno all’ippodromo di rivelarsi una volta di più catalizzatore delle diverse esigenze che caratterizzano le famiglie in vacanza. In qualche caso ci saranno anche le incursioni dello staff della napoletana Radio Marte che già tanto successo ha ottenuto ad Agnano, ma poi alla fine i protagonisti principali, i primattori saranno sempre loro: i cavalli.

L’ufficio tecnico dell’ippodromo di Santi Cosma e Damiano anche quest’anno ha infatti confermato tutti gli appuntamenti di spicco della stagione, a cominciare dal Torneo dell’Avvenire, rampa di lancio per i giovani drivers under 32 che si affronteranno nelle tre eliminatorie che classificheranno 5 drivers ciascuna alla finale prevista per il 24 agosto. Il Criterium Pontino (31 agosto) sarà uno dei primi banchi di prova importanti per i due anni e si disputerà in una serata che vedrà anche le finali della Garigliano League, ovvero il torneo che opporrà i guidatori che si saranno meglio comportati nell’arco dell’intera stagione.
Il 10 agosto sarà invece la volta del Palio dei Comuni del Pontino, altra manifestazione molto sentita e altra corsa riservata alle femmine, anziane, che si saranno qualificate nel corso delle batterie previste nella magica serata del 29 luglio.

Insomma sia pure in mezzo alle molteplici difficoltà che la situazione attuale propone praticamente ogni giorno, il Garigliano si conferma e, anzi, rilancia nel suo ventesimo anniversario il suo ruolo di punto di riferimento dell’estate ippica del centro sud.

Se è è vero che ogni ippodromo dovrebbe avere un suo ruolo, il cav. Antonio D’Angelo quello dell’impianto pontino lo aveva capito tanti anni fa.

Luigi Migliaccio
About Luigi Migliaccio 96 Articles
Luigi Migliaccio, giornalista ippico, nato a Roma il 16/07/1960. Scrive di Ippica dal 1985, Editorialista Trotto & Turf, collaboratore de "La Gazzetta dello Sport" e Conduttore di Unire Tv, per la quale è stato inviato in occasione di diverse edizioni di Amerique, Elitlopp e Lotteria.