presentazione 27 giugno 2017

Riapre i battenti l’ippodromo di Santi Cosma e Damiano e lo fa subito con un piccolo record, una media corsa di partenti di 14,2: corse apertissime ed avvincenti in cui non è semplice orientarsi, pertanto le sgambature avranno, come al solito, un’importanza fondamentale.


Programma Ufficiale


Nella prova d’apertura saranno impegnati i quattro anni: Uto Jet ha vinto bene al rientro e potrebbe subito replicare, pur con le incognite legate alla seconda fila e alla distanza. Attenzione però a Ulmus Rl che non ha carta recente ma nella versione migliore diventerebbe il cavallo da battere, e ai due di Lo Verde che sono discreti passisti. Un altro da non sottovalutare è Ulk di Girifalco, neo allievo di Raf Forino che ha tutto il materiale in grande ordine.

Passiamo alla seconda, un miglio per femmine di tre anni: è piaciuto parecchio il debutto di Violetta Breed che però, essendo ancora inesperta, va valutata nei preliminari. Altre idee riguardano Verbena Canf, facile vincitrice alla prima con nuovo training, Valentina Laser, ancora poco stabile nella meccanica ma con buone potenzialità, e Vittoria Gar, confinata in terza fila. Una menzione la meritano anche la rientrante Velvet Goldmine e Verace Jet, quest’ultima allenata dal sempre temibile team Finetti – Panico.

Autentico rompicapo la gentlemen: Reagan Mail sta correndo bene ed è affiatato con Antonio Franzese, può essere l’idea giusta. Okhlaoma Mn sembra tornata ad un rendimento apprezzabile ma la guida lascia un filo a desiderare; troppo brutta per essere vera l’ultima di Tacoper, Sheila Boss e Terra Ok, possibili piazzati di quota.

A seguire, scenderanno in pista i quattro anni: siamo per Ugolino Jet che quando trova uno svolgimento movimentato sa esaltarsi. Unemotional Grif è sempre temibile quando sale Tony Young in sulky, Ulaz come sorpresa ad alta remunerazione.

Promette spettacolo il clou, un miglio per anziani di categoria B–C : numero favorevole per Palomar Lb, possibile leader su Santiago Bi, gli affidiamo la palma di cavallo da battere. Di possibili alternative ce ne sono diverse, su tutti Talia Axe e Sin Miedo ma attenzione a Turbo di Azzurra che non è dispiaciuto al rientro.

La sesta corsa è abbinata alla TQQ: come scommessa singola scegliamo il penalizzato Rivarco, a suo agio nei nastri, piaciuto all’ultima uscita.

Il convegno si conclude con una prova per anziani di categoria G: Remilor Font ha le potenzialità per risolvere e attenzione a Turno Caf che potrebbe mettere tutti d’accordo se, finalmente, facesse percorso netto. Registriamo pure la fiducia di Giorgio D’Alessandro Jr nel suo Rino Code.



Parola ai Protagonisti…

1° corsa
Catello Panico:
Unique Love Lux ha effettuato il rientro annuale a Napoli, l’impressione non è stata negativa in quanto, dopo rottura, ha inseguito con un chilometro in 1.14.5. A percorso netto, potrebbe ottenere un risultato positivo.

2° corsa
Catello Panico:
Verace Jet ha effettuato solo due corse in carriera per cui difetta di esperienza agonistica. Pur con le dovute cautela, consiglio di non escluderla del tutto, potenzialmente avrebbe qualcosa da dire.

3° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Teodora Bi e Nissaki sono entrambi in forma, la prima si è imposta recentemente a Napoli, il “ vecchietto “ ha corso discretamente sabato. Considerati i numeri di partenza, l’aspirazione è limitata a piazzamenti marginali.

4° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Con Ucla Grif mi gioco molto nelle fasi iniziali, la condizione è tornata soddisfacente ma c’è il bisogno di conquistare il comando o una posizione alla corda, senza spendere troppe energie anzitempo.

5° corsa
Catello Panico:
Palomar Lb ha la capacità di sapersi adattare ad ogni situazione, montato, sulky, miglio e distanza, insomma è un autentico gioiello. La condizione è certificata da un recente successo, credo possa essere protagonista.

6° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Taxi Grif Italia ha corso proprio bene le ultime due volte, in netto progresso rispetto alle prestazioni precedenti. Con i nastri è piuttosto sollecito mentre la categoria è un po’ al limite, spero in un piazzamento.

7° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Rino Code non corre da più di un mese, ha lavorato in modo soddisfacente e lo presento con la convinzione di poter far bene. Ritengo che possa essere la mia miglior chance di giornata.

Emilio Migliaccio
About Emilio Migliaccio 177 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.