presentazione 18 luglio 2017

L’ippodromo del Garigliano propone un convegno di inizio settimana caratterizzato da diversi appuntamenti d’interesse, a cominciare dallo svolgimento della seconda eliminatoria del Torneo dell’Avvenire, proseguendo con un centrale per tre anni che si prospetta avvincente, concludendo con la TQQ, abbinata ad una prova per femmine anziane.


Programma Ufficiale


Andiamo a caccia delle idee giuste, partendo dalla limitata – invito per femmine di quattro anni che apre la serata: qui le certezze latitano, Umaz forse da più garanzie rispetto alle altre partecipanti, ma rimane un soggetto poco coraggioso, valido più per un piazzamento. Umbertide Ban, improvvisata da Vincenzo Luongo, mi sembra la migliore delle provenienti da Roma, va considerata.

Seconda e quarta corsa sono riservate al Torneo dell’Avvenire: il rientrante Rolex Dany affronta un contesto decisamente alla sua portata, ammesso che sia in condizioni accettabili. E’ proprio questo il motivo di discussione, meglio usare i piedi di piombo in questi casi, per cui, in attesa di raccogliere sul campo notizie al riguardo, vi diciamo che Take A Bow, difficilmente fallirà l’appuntamento con un piazzamento.

Nerito Mec, Sky Ok e Pasman Light sono i possibili protagonisti della seconda prova, scegliete uno di essi piazzato, a secondo delle quote proposte dai vari e avari assuntori di gioco. Se poi siete cacciatori di cavalli a quote altissime, spendete pochi spiccioli di Nissaki che abbiamo visto lavorare molto bene.

Nella limitata – invito per quattro siamo decisamente per Uro Jet, troppo buona l’impressione fornita all’ultima uscita.

Passiamo alla quinta, clou della serata: rientra il potente Vincent Sm che deve riconquistare la fiducia degli scommettitori, troppo deludente le ultime volte per poterlo prendere subito in considerazione. Preferiamo la forma recente di Vip di Casei e Vortice Bi, entrambi adatti alla distanza. Altri soggetti da non sottovalutare sono Vai Mo’ Blessed, Vito Model e Victor Breed.

Subito dopo si svolgerà la prova abbinata alla TQQ: un campo così omogeneo è raro trovarlo, limitiamo alla piazza di Tiffany Pride, piaciuta parecchio di spunto le ultime due volte. Paride Ans, in categoria G, dovrebbe essere una delle poche basi della serata: l’allievo di Forino possiede forma, numero di partenza favorevole e capacità di adattarsi ad ogni schema, oltre che la guida affidabile di Ciro Ciccarelli.

In chiusura di serata si esibiranno i tre anni: troppo buona l’ultima di Vesuvio Fas, Vasco Jet e Velox Caf sono le principali alternative e nel caso togliesse i ferri anteriori, provate la piazza di Vita Breed.



Parola ai Protagonisti…

1° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Umaz, a leggere le prestazioni, è quella con il miglior riferimento recente, però non mi sbilancio più di tanto perché ha caratteristiche particolari; non gradisce i passaggi e difetta di coraggio, cercherò di portarla per le vie più brevi.

2° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Smart sta correndo sempre bene anche se con alterna fortuna, l’ultimo piazzamento, in un contesto impegnativo, fa linea. Però, anche qui troverà avversari di livello, speriamo possa centrare il marcatore.

3° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Uebi Jet è in scuderia da quarantacinque giorni e al rientro mi ha stupito con una prestazione quasi inaspettata. Penso che un percorso intorno al 2.01 sia nelle sue possibilità, anche Upside Grif è in gran forma.

4° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Nissaki non è un fulmine nella giravolta ma comunque se la cava, soprattutto partendo dal centro del cuneo. Anche questa non è una corsa semplice, però in lavoro mi è parso particolarmente in palla.

5° corsa
Vincenzo D’Alessandro Jr:
Victor Gial l’ho guidato in diverse circostanze, è un soggetto generoso, in continuo miglioramento, che però sembra un po’ fuori categoria. Proveremo a raccogliere qualcosa ma Vortice Bi, Vito Model e Vip di Casei sono i favoriti.

6° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
L’ultima di Savoir As, al di la del risultato, è eccellente perché è costretta a correre con un rotabile danneggiato fin dalla partenza. Preferisce esprimersi al traino, speriamo di trovare una scia valida.

7° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Purtroppo Tamerice ha sorteggiato uno scomodo numero di partenza ma la forma è tale che se dovesse piazzarsi non mi stupirei affatto. I miei favoriti sono Paride Ans, Rueda e Tianros.

8° corsa
Vincenzo D’Alessandro Jr:
Vasco Jet, nel corso della sua breve carriera, è sempre arrivato tra i premiati, tranne le tre occasioni in cui ha sbagliato. Lo abbiamo preso con calma e adesso sta salendo di livello, può ottenere ancora un risultato positivo.

Emilio Migliaccio
About Emilio Migliaccio 177 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.