anteprima campionato femminile

Con il sorteggio avvenuto giovedì scorso in rigorosa diretta Tv, le due prove del Campionato Femminile, 3 e 4 anni, in programma sabato 29 all’ippodromo del Garigliano hanno acquisito la loro fisionomia definitiva.
11 le cavalle partecipanti alla tradizionalissima prova per le tre anni che vanta nel proprio albo d’oro nomi davvero illustri (nella passata edizione, tanto per dirne una, finirono nell’ordine Ursa Caf, Unicka e Uma Francis) con le due wild card assegnate alle vincitrice del Nazionale Filly (Valdivia) e a quella del Città di Napoli Filly (Venariareale Font).
10 invece le quattro anni nella prova che si inaugura quest’anno e che prende parzialmente il posto del Città di Taranto, la cui dotazione è confluita invece nel GP Due Mari che ha così acquisito lo status di Gruppo 1. Tra le più anziane una sola la wild card, quella riservata proprio a Uma Francis (a volte ritornano…) vincitrice del Carena a inizio mese a Napoli.

Sorteggio che, come spesso avviene, si è un po’ divertito. Ad esempio nella prova per le tre anni è rimasta scoperta sino all’ultimo la casella numero 1, una delle più ambite che alla fine è andata proprio a una delle cavalle che potrebbe sfruttarla maggiormente, ovvero Vale Capar, ottima partitrice e in grado quindi di far bene. L’ultimo ballottaggio è stato con Volcada Bar ed erano rimasti proprio il primo e l’ultimo numero. Il presidente di giuria Stefano Sedia ha estratto per la femmina di Natale Cintura il numero 11 e i giochi si sono così completati.

I bar sport ippici informatici e non hanno già iniziato l’analisi della corsa, malgrado i giorni che ci separano dal suo svolgimento.
Ci sarà tempo per riparlarne anche su queste colonne, ma certo è che stuzzica quel 3 vicino al nome di Venariareale Font che rappresenta un po’ l’ultimo grido della generazione. Vaklchiria Op al 6 ha le sue buone carte da giocare, Valdivia, Vanatta, le due Grif e la stessa Volcada sono le altre che saltano all’occhio.
Tra le più anziane ci sono due cavalle di sicura classe come la già citata Uma Francis e Umaticaya. La femmina di Alex Gocciadoro, che presenta anche una ben posizionata Ultimaluna Grif (soddisfatto del sorteggio Vincenzo Luongo), ha pescato un 6 che potrebbe consentirle di partire relativamente tranquilla per poi puntare subito sulla testa della corsa e giocare così d’anticipo su quella che sembra l’avversaria obbligata visto che la Uma Francis vista nel Carena ha sicuramente dimostrato di essere tornata su ottimi livelli di rendimento. Anche qui c’è una possibile protagonista che ha dalla sua una certa freschezza agonistica ed è Ubertà dei Venti. Per una Bella Gar sarà il numero alla corda più che l’aria dei prati natii a far si che possa provare ad inserirsi nel novero di quelle che lotteranno la corsa. Urla Jepson, sia pure dalla seconda fila capeggerà il plotone di quelle che nutrono ambizioni di inserimento nelle prime posizioni.

Appuntamento a sabato…

Luigi Migliaccio
About Luigi Migliaccio 96 Articles
Luigi Migliaccio, giornalista ippico, nato a Roma il 16/07/1960. Scrive di Ippica dal 1985, Editorialista Trotto & Turf, collaboratore de "La Gazzetta dello Sport" e Conduttore di Unire Tv, per la quale è stato inviato in occasione di diverse edizioni di Amerique, Elitlopp e Lotteria.