presentazione 1 agosto 2017

I gentlemen saranno gli assoluti protagonisti del convegno che si svolge all’ippodromo di Santi Cosma e Damiano. Cominciamo la disamina delle sette corse dalla “ limitata – invito “ per quattro anni, programmata come prova d’apertura: Urban Jungle favorita evidente, i potenti Universal Prayer e Unique Vil le alternative, Utavian del Ronco la sorpresa.


Programma Ufficiale


Chi vi consigliamo? Sicuramente Urban Jungle, ma se la quota dovesse aggirarsi, come prevedibile, intorno al ½, preferiremmo passare oltre oppure optare per Universal Prayer, recentemente capace di prestazioni super.

Antonio Simioli dovrà portare i galloni di favorito anche nella seconda corsa, in sulky a Volto del Nord, soggetto che mette insieme forma, duttilità e guida rilevante. Certo, partendo dal largo della seconda fila non avrà vita facile, però facciamo fatica a trovare un’alternativa valida.

Passiamo alla terza, una categoria F che ha in Omero de Mura e Thriller due possibili protagonisti: il primo è annunciato non al top della condizione e il secondo non è abbastanza semplice per un gentlemen, pertanto potremmo provare con la piazza di Rising New Star oppure quella di Rufina Spin.

A seguire, saranno di scena ancora i quattro anni, in questo caso di minima: complicata, molto complicata. Se il buon Evelio Storti riesce a trovarsi al posto giusto nel momento giusto, Umbertide Ban difficilmente fallirà l’appuntamento con il podio. Probabile che il favorito sia Upside Grif, più che positivo di recente, nei confronti del monocorde Urano Effe. Utuss la sorpresa di quota.

Passiamo al centrale, un miglio per anziani di categoria C – D: potenzialmente i migliori sono il rientrante Rorimac Baba ed il coraggioso Smoke di Piaggia ma le evenienze tattiche potrebbero favorire, almeno per un piazzamento, Tenax Club che dovrebbe andare al comando e dare strada a Tiberix.

Addirittura diciotto partenti per la categoria G: Runa Horse dalla terza fila la subiamo, Ribot Gal, potenzialmente, vale il successo ma rimane inaffidabile, per cui ci dirigiamo su Remox che nella circostanza tornerà, probabilmente, ad esprimersi nel gradito percorso di testa.

Si conclude con un miglio per tre anni: ancora Simioli tra i probabili protagonisti, in questo caso è stato ingaggiato da Lucio Becchetti per Victor Bebo. Non abbiamo dubbi che sia un favorito evidente, però il fatto che viene impiegato ogni volta dalla seconda posizione lo espone al rischio di rimanere chiuso, pertanto occhio alla quota. Per il resto, si tratta di un campo piuttosto omogeneo e quindi meglio dare spazio alla fantasia se si vuole cercare un piazzato.



Parola ai Protagonisti…

1° corsa
Pasquale Palumbo:
Utavian del Ronco è rientrato dodici giorni fa con un quinto posto. In retta d’arrivo è calato ma mi sembra normale visto che non era pronto e che ha percorso un notevole primo chilometro. Mi aspetto che faccia un buon percorso.

2° corsa
Elena Villani:
Verdino Jet è un soggetto tanto potente quanto complicato, piuttosto incline all’errore. Non gradisce il traffico, avendo bisogno di agire su un solo binario; speriamo che vada tutto bene, in tal caso ci può stare.

3° corsa
Elena Villani:
Omero de Mura non ha corso per un po’ a causa di un infortunio da cui si è ripreso ma la condizione non è al top. Ciò non significa che se mi trovo a vincere non lo faccia ma mi sembra un’ipotesi remota. Thriller il mio favorito.

4° corsa
Elena Villani:
Urano Effe l’ho interpretato in tre occasioni: la prima volta era grintoso ed ha vinto con disinvoltura, le successive, pur arrivando secondo, mi è parso svogliato fin dai preliminari. Nella miglior versione può essere protagonista.

5° corsa
Elena Villani:
Soffio sta correndo con alterna fortuna ma bene, insomma dal punto di vista della condizione non ha problemi. Sale un po’ di livello rispetto alle ultime, in questo caso potrebbe sfruttare il fatto di non dover correre da protagonista.

6° corsa
Pasquale Palumbo:
Steel Kronos, al di la del risultato, ha effettuato un rientro positivo, lo valuto in grado di correre il miglio intorno al 2.01, ma partendo dalla terza il suo compito mi pare veramente difficoltoso.

7° corsa
Elena Villani:
Viscaccia Jet mi viene affidata dai fratelli D’Alessandro: ho l’impressione che sia una cavalla duttile e generosa che ha bisogno di correre coperta, dotata di spunto breve ma incisivo. Ha chance di piazzamento.

Emilio Migliaccio
About Emilio Migliaccio 177 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.