anteprima palio dei comuni

Finale del Palio dei Comuni Pontini che strada facendo ha perso tre protagoniste, ma che rimane ugualmente avvincente e anche interessante dal punto di vista tecnico.

Cominciamo dalle assenti: non saranno della partita Pantera del Pino e Sonia per il team Legati, nonché Tuscania Pal. Abbiamo sentito i diretti interessati: Massimo Finetti ci ha confermato che la sua Tuscania era giunta in buon ordine all’appuntamento con la batteria arrivato, tra l’altro, dopo la buona trasferta siciliana, ma poi in corsa non ha reso al meglio. “Avremmo forse potuto correre lo stesso, magari con qualche accorgimento relativo alla ferratura – conferma il trainer napoletano – ma considerato anche l’entità dell’infortunio dal quale l’abbiamo recuperata abbiamo preferito saltare l’impegno ravvicinato per evitare ricadute.”
Renè Legati ha perso due delle sue tre pedine, ma rimane estremamente fiducioso sul rendimento della superstite Troja d’Asolo. “La cavalla sta benissimo e credo che possa giocarsela al meglio contro Super Star Reaf che rimane ovviamente l’avversaria da battere. Sonia purtroppo ha accusato qualche linea di febbre, mentre per Pantera del Pino abbiamo scelto un programma diverso.”

Tecnicamente è chiaro che il match che dovrebbe risolvere la contesa è proprio quello tra Troja d’Asolo e Super Star Reaf. Proprio i tre ritiri potrebbero in questo senso dare una mano alla portacolori della Super Fantastica che si avvia solitaria in seconda fila e non troverà muro davanti. Anzi, potrebbe anche provare ad anticipare la risalita dell’avversaria dichiarata, notoriamente tutt’altro che velocissima nella fase iniziale.
Sonia Jet e Tenerife dovrebbero essere le candidate al ruolo di leader, ma entrambe probabilmente non si opporranno a quella delle due che deciderà eventualmente di andare a chiedere strada.
Un ruolo tattico potrebbe averlo Scintilla Caf, compagna di colori di Super Star, ma con licenza di giocarsi le proprie chances che quanto meno per un buon piazzamento appaiono concrete. La duttilità è l’arma in più della cavalla affidata a Giampaolo Minnucci.
Ultramar Bi e Urbs Par cercheranno di sfruttare al meglio le evenienze favorevoli nella caccia a un piazzamento.

Luigi Migliaccio
About Luigi Migliaccio 96 Articles
Luigi Migliaccio, giornalista ippico, nato a Roma il 16/07/1960. Scrive di Ippica dal 1985, Editorialista Trotto & Turf, collaboratore de "La Gazzetta dello Sport" e Conduttore di Unire Tv, per la quale è stato inviato in occasione di diverse edizioni di Amerique, Elitlopp e Lotteria.