presentazione 22 agosto 2017

Cominciamo la disamina del convegno, in programma all’ippodromo del Garigliano, dalla prova d’apertura, un miglio per quattro anni: Versilia Luis ha un po’ deluso all’ultima uscita, abbiamo avuto l’impressione che fosse in sovrappeso, probabilmente non era pronta atleticamente.


Programma Ufficiale


Con una corsa nelle gambe e qualche lavoro sostenuto in più, la figlia di Ideale Luis dovrebbe arrivare a questo appuntamento vicino alla migliore condizione, pertanto le rinnoviamo la fiducia. Vittoria San, se non risente dei diversi impegni ravvicinati, ha buone chance di piazzamento.

In categoria F, Ribot Gal è chiamato a ribadire l’eclatante successo recente; sembrano poter esserci tutte le condizioni perché possa ripetersi. Il duttile Obelix Bi, positivo al rientro, cercherà di sfruttarne la scia, mentre dalla seconda fila merita considerazione Tigerio Caf che torna nelle mani di un professionista dopo qualche infruttuoso tentativo in gentlemen.

E’ un autentico rompicapo la terza corsa in programma, un miglio per tre anni di minima: segnaliamo Vain, malgrado lo scomodo numero di partenza, Venere Dibielle, sorprendente all’ultima uscita, e Venere Lic, debuttante di discreta qualità. Sta poi a voi scegliere quale di queste scommettere.

A seguire, si sfideranno gli anziani di categoria G: ha fatto tutto bene Roby Alca al rientro, nonostante la posizione al largo della prima fila, è un favorito evidente. Scuptella e Tuareg Rodi sono le alternative più credibili.

Il clou della serata è riservato agli anziani di categoria C: Taurus del Ronco ha vinto in maniera perentoria all’ultima uscita, anche se si trattava di un doppio km, qui deve guardarsi da Noir d’Ete e Rorimac Baba, specialisti della breve.

Ancora anziani al via nella prova successiva, un handicap, a resa di metri, con solo due penalizzati: a noi sembra un match tra Seneca Grif che ha fallito per due volte da favorito ma che adesso si trova nelle condizioni ideali per far bene, e Sirrodo, vincitore virtuale all’ultima uscita, quando ha sbagliato per bene tre volte, riuscendo a tagliare comunque per primo il traguardo e squalificato nel dopo corsa.

Per l’ultima corsa inventatevi un numero, come se stesse giocando al superenalotto, perché è troppo difficile: Ubiratan Hp è piaciuto molto al traino di Uragano Pizz ed è lui il favorito ma abbiamo qualche remora, la volta precedente, in uno schema similare aveva fatto male. Le possibili alternative? Forse Umaz, forse Uto Jet oppure United Effe.



Parola ai Protagonisti…

1° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Visco Jet ha sbagliato, l’ultima volta, nel momento in cui è stato anticipato. Non è ancora molto gestibile ma potenzialmente lo stimo parecchio, mi aspetto un percorso intorno al 2.01.Vurriass è regolare e vale un piazzamento.

2° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Ribot Gal lo conosco bene per averlo interpretato ripetutamente in passato; l’ultima volta mi è sembrato gestibile e in forma, credo possa vincere. Accampa buone chance anche Smart che è in gran momento.

3° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Venere Lic nasce bene e ha effettuato una prova di qualifica promettente; possiede parziali da cavalla buona, ma deve migliorare molto nel carattere che è veramente particolare, ci stiamo lavorando e spero che possa già ottenere un risultato positivo.

4° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Pitt Treb è un cavallo molto giornaliero, il fatto che vince tremila euro a otto anni rende l’idea. Se dovesse avviarsi regolarmente si potrebbe cominciare a pensare ad un piazzamento, visto che il potenziale non gli manca.

5° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Rorimac Baba è rientrato alla grande, impiegato all’estrema attesa ha dovuto fare uno slalom tra gli avversari per sprintare. Proverò la partenza nel tentativo di scavalcare quello all’interno e poi si vedrà.

6° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Terracotona Jet correrà meglio dell’ultima volta quando ha accusato un problema fisico, anche con i nastri è sollecita, spero in un piazzamento. Temple Team è specialista di questo tipo di corse, con un po’ di fortuna ci può stare.

7° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Umaz non corre da oltre un mese, l’ultima volta era brutta di meccanica mentre adesso dovrebbe essere a posto. Non mi piace il numero di partenza, troppo sacrificato, ma vista la compagnia scadente, qualche chance può averla.

Emilio Migliaccio
About Emilio Migliaccio 177 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.