presentazione 31 agosto 2017

Il convegno in programma all’ippodromo di Santi Cosma e Damiano prevede diversi appuntamenti d’interesse, a cominciare dal Criterium Pontino, al quale parteciperanno i puledri di due anni che si sono qualificati nelle eliminatorie, oltre alla Garigliano League e Gentlemen League, eventi riservati ai primi dieci delle classifiche dei driver e dei gentlemen.


Programma Ufficiale


Nella prova per due anni spicca la figura dell’imbattuto e primatista della generazione Zippy Freedom Lf che al momento sembra essere più pronto del resto della compagnia. La potenziale alternativa sarebbe Zorro Ido che però non è ancora completo come l’avversario, meno veloce al via e con una meccanica ancora al limite, per cui siamo più propensi a scegliere Zara oppure Zia Laura, entrambe veloci in partenza, come principali oppositori.

Una sola prova a disposizione dei gentlemen, a fine serata, che potrebbe vedere tra i protagonisti Elena Villani, in sulky al suo Pecchiaiolo Jet, più incisivo quando può agire all’attesa. Il resto dei partecipanti hanno una valutazione, più o meno, simile, pertanto è probabile che la differenza la faccia lo svolgimento. Un piazzamento è alla portata di Never Gar che di spunto potrebbe raccoglierne diversi.

I professionisti invece si sfideranno invece in tre prove molto aperte, di cui l’ultima a punteggi maggiorati: la prima è caratterizzata dalla partenza con i nastri, Roby Alca sembra quello più in vista, nei confronti di Solero e Tanque Gpd, quest’ultimo al rientro da fine primavera. Un piazzamento potrebbe essere alla portata di Top Model Par, poco fortunata nel periodo.

Nella seconda prova, quella che ha impressionato maggiormente di recente è Thailandia Baba, però alle prese con uno schema che si prospetta abbastanza complicato, per la presenza all’interno del veloce Ringo e all’esterno del probabile leader Olimpico Ok, da battere se non si scatena troppo. E’ possibile che vinca uno di questi tre ma l’ipotesi che Rolex Dany progredisca rispetto al rientro non è campata in aria.

L’ultima corsa della Garigliano League è un handicap per anziani, in cui il solo Rombo di Cannone è chiamato a rendere una penalità di venti metri: il figlio di Varenne e Cannoniera è uno di quei cavalli che quando scende in pista emoziona per la capacità di girare al largo e per il coraggio ma siamo scettici nella circostanza per due motivi, i troppi impegni recenti e la presenza allo start di soggetti capaci di correre intorno al 2.29, comunque saremmo ben contenti di essere smentiti. Almeno un piazzamento è alla portata della regolarissima Tursiope Jet che in questo tipo di corse si trasforma, per cui la nostra scelta ricade proprio sull’allieva dei fratelli D’Alessandro.

Ci rimangono da pronosticare le due corse riservate ai tre anni, entrambe complicate, nelle quali consigliamo Victor Dl e Violette Gio piazzati, e una categoria G alla portata del regolare Terrible Blessed.



Parola ai Protagonisti…

1° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Ho sorteggiato Roby Alca che ho visto vincere di recente sulla pista, tra l’altro mi sembra che con i nastri se la cavi bene. Ci sono presupposti per poter far bene, l’avversario principale potrebbe rivelarsi il rientrante Tanque Gpd.

2° corsa
Raffaele Forino:
Ho sorteggiato Ravel che sembra salire in filo di categoria, mentre Ringo che alleno personalmente è in grado di ben figurare, sia all’avanguardia che all’attesa, soprattutto se dovesse convincere in sgambatura.

3° corsa
Raffaele Forino:
Vincent Renato l’ultima volta era quasi al rientro e si è dimostrato non ancora pronto, probabile che avesse bisogno di una corsa, tra l’altro lo svolgimento è stato ostico. In lavoro si è mosso bene, un piazzamento l’obiettivo.

4° corsa
Raffaele Forino:
Thor Inn Ronco, la carta è chiara, non dovrebbe accampare grosse pretese, tra l’altro sacrificato anche dal numero. Ad un primo sguardo, il cavallo superiore dovrebbe rivelarsi Terrible Blessed, occhio anche a Silver Roc.

5° corsa:
Massimo Finetti:
Zivago Gifar e Zara mi hanno pienamente soddisfatto nelle eliminatorie: il maschio è ancora da plasmare compiutamente mentre la femmina mi sembra già completa, capace partire sollecita e correre intorno al 2.01.

6° corsa
Raffaele Forino:
Vento Ll è stato deludente nelle due corse disputate durante l’estate ma il tutto è riconducibile ad un problema fisico che è emerso solo successivamente. Adesso sta bene e credo possa figurare.

7° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Non riesco a spiegarmi la recente prestazione negativa di Rorimac Baba, il cavallo era rientrato alla grande e anche nel lavoro di quattro giorni fa mi è sembrato in condizione. Credo si sia trattato solo di una giornata storta, ci spero.

8° corsa
Filippo Gallo:
Never Gar è di proprietà dei miei cugini che me lo affidano per l’occasione. Nonostante i dieci anni e i tanti acciacchi riesce ad esprimersi ancora ad ottimi livelli; avrebbe preferito la prima fila perché parte fortissimo ma sono comunque fiducioso.

Emilio Migliaccio
About Emilio Migliaccio 177 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.