presentazione 2 luglio 2018

Il convegno di corse al trotto in programma all’ippodromo di Santi Cosma e Damiano si apre con una prova per anziani sul doppio chilometro:


Programma Ufficiale

intuitivamente, andiamo su Slide se Pada che manca dalle competizioni da circa due mesi e mezzo. L’allievo di Finetti è annunciato già in una forma discreta ed è agevolato dalla distanza che gli permetterà di non affrettare i tempi e risalire per gradi. Comunque, trattandosi di un soggetto incline all’errore, spesso lo ha fatto nei metri conclusivi, e tenuto conto degli ultimi accadimenti che hanno riguardato proprio la nuova formazione Finetti – Gubellini ( guarda Vincent Zs e Zizzolo Jet ), è meglio usare un pizzico di cautela. Rally Regal e Understand sembrano le principali alternative, poi St John Verynice ed Ursiass come sorprese.

Verdino Jet può far valere la legge della Villani, positivo a Pontecagnano malgrado l’errore. Vasco Mede Sm ha sorpreso positivamente all’ultima uscita ma dovrà trovare posto alla corda per rendere al massimo; Vocifero Jet un altro da tenere in debita considerazione.

A seguire, saranno protagonisti i tre anni: Zucco Jet questa volta deve mettere da parte incertezze, paure e tutto il resto, a Napoli ha corso molto bene ed è pronto per togliersi la qualifica di maiden. Se la vedrà, soprattutto, con Zakynthos, Zolferino Jet, piaciuto a Capannelle, Zuma Horse e Zaganaz del Sile, ma pure Zampillo Jet vale un inserimento.

La quarta corsa, un handicap per anziani, è valida anche come TQQ: ci sono cavalli di categoria superiore come Sir Fks ed i penalizzati Usengo Jet ed Ushuaia de Ariel, tutti potenziali vincitori, ma, al momento, quello che da maggiori garanzie è Urasi Lux che sembra completamente trasformato. Un’idea di quota per le piazze può riguardare Uppiter Laksmy, oppure il velocissimo Onni Lest che cambia training.

Zar Kronos ha a disposizione un calcio di rigore, tra i tre anni, ma tenuto conto della quota che sarà molto bassa e della notevole capacità del figlio di Love You di gettare alle ortiche corse già vinte, meglio andare alla ricerca di un piazzato: siamo dell’idea che il cerchio dei pretendenti si possa restringe a tre sole unità, con Zucchero Fas preferibile a Zolder As e Zeppelin Man.

Il debutto dei due anni, è sempre un momento molto atteso, fatto di passioni, speranze e tanta voglia di far bene: tra quelli che inaugurano l’annata non c’è il cavallo in grado, preventivamente, di sbaragliare il campo, per cui l’incertezza regna sovrana. Ci è sembrata veloce Atomica Fas, capace anche di costruire, anche se un po’ ombrosa, timorosa. Alessandro Bar, Anvedi Jet e A New Dream Lf sono altri possibili protagonisti, mentre Atasfaiteirr San e Alba del Circeo devono imparare a distribuire meglio i parziali.

La giornata di corse si conclude con una prova per anziani di categoria G: i più in vista sono Serpico Treb, Sirrodo, Scintilla Mp e Rueda ma un’eventuale quota appetibile di Pocket Kronos piazzato ci stimolerebbe a dargli un pizzico di fiducia.



Parola ai Protagonisti…

1° corsa
Catello Panico:
Slide se Pada è al rientro, ha lavorato in maniera soddisfacente ma gli manca una corsa per essere pronto. Credo che comunque possa bastare per essere protagonista in un contesto discreto ma non eccelso.

2° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Virdis Effe ha convinto negli ultimi lavori effettuati e lo presentiamo con la speranza di poter ottenere già un risultato positivo. Vip di Casei è pronto dal punto di vista atletico ma deve evitare l’errore.

3° corsa
Catello Panico:
Zolferino Jet è rientrato con una prestazione convincente a Capannelle, credo che in questa circostanza possa migliorare parecchio. Il numero in terza fila è sicuramente penalizzante ma ci speriamo comunque.

4° corsa
Catello Panico:
Usengo Jet non difetta di potenzialità ma è troppo alterno nel rendimento. A Foggia, se è pur vero che non era facile risalire ed ha dovuto rimediare ad una partenza infelice, mi aspettavo una prestazione migliore.

5° corsa
Catello Panico:
Mi auguro vivamente che Zar Kronos cominci ad acquisire la regolarità che è mancata fin’ora perché il motore è di primo livello. I presupposti ci sono, i lavori di rifinitura sono stati convincenti. Può far bene anche Zolder As.

6° corsa
Ferdinando Minopoli:
Sia Atomica Fas che A New Dream Lf ci hanno soddisfatto in qualifica: la figlia di Varenne che guido personalmente è un po’ ombrosa ma il potenziale è rispettabile, la Ideale Luis ha comunque i mezzi per mettersi in mostra.

7° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
E’ difficile stabilire quali siano i limiti di Serpico Treb che ho guidato per la prima volta a Foggia, ricevendone un’impressione positiva. Tenuto conto che era al rientro, dovrebbe tenere agevolmente il salto di categoria.



il ‘Punto’ sulla Tris

FAVORITI
10 Urasi Lux
Il 20 aprile è iniziato il suo riscatto, sta andando forte ed è lesto nella giravolta, favorito.
7 Sir Fks
In quanto a potenziale è nettamente sotto categoria, a percorso netto se la gioca alla grande.
2 Uppiter Laksmy
E’ un mese e mezzo che non corre, se la cava bene a girare, l’ultima è una prestazione apprezzabile.
12 Usengo Jet
A marzo ha fatto un paio di prestazioni notevoli, in seguito non ha convinto del tutto. I mezzi per vincere non gli mancano.

POSSIBILI
15 Onni Lest
Cambia training, eccellente partitore. Non gradisce i passaggi ma al via può recuperare parecchie posizioni.
13 Ushuaia de Ariel
Passista di discreto livello, in caso di svolgimento favorevole può farsi notare come ha fatto il 20.05.
1 Puerto dei Greppi
All’ultima uscita è parso in chiaro progresso, un piazzamento è l’obiettivo principale.
14 Ufficio Jet
Non sembra nel miglior momento di forma della carriera ma appartiene ad un team che è meglio non trascurare.

SORPRESE
4 Procurato Mark
E’ al rientro, la velocità iniziale può essere un elemento importante ai fini di un piazzamento marginale.
8 Uto Jet
Ha u rendimento piuttosto alterno, per contare deve aver fortuna e migliorare parecchio.
11 Sibilla Egral
La condizione è migliore di quanto si possa pensare ma lo schema non si addice alle sue caratteristiche.
3 Unionmar
Da quando è stato trasferito a Napoli ha effettuato due corse senza dimostrare alcunché.

OUTSIDER
6 Tuono Gigante Tor
E’ sempre stato un cavallo di categorie minime ma di recente non riesce ad incidere minimamente.
5 Uber Pride
Ha dato segnali si ripresa all’ultima uscita ma è poco, anche tenuto conto del numero che lo costringerà al largo.
10 Ormanico Cielle
Come sopra, ha corso in progresso ma questa volta lo schema è prevedibilmente penalizzante.

Emilio Migliaccio
About Emilio Migliaccio 177 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.