presentazione 19 luglio 2018

Il convegno in programma all’ippodromo del Garigliano si apre con una prova per anziani di categoria G in cui è chiara la candidatura al successo di Tigerio Caf allievo di Vincenzo Villani che, dopo otto mesi d’assenza dall’attività agonistica, ha ripreso con gradualità e adesso sembra pronto per un risalto pieno.


Programma Ufficiale

Tra gli oppositori figurano Terrible Model, Utile Op e Upper Grif che però hanno forma indecifrabile; una sorpresa, limitatamente alle piazze, potrebbe arrivare da Turno Caf.

Più incerta la corsa successiva, riservata ai quattro anni: potenzialmente non si discute Vivid che però non sempre è sorretto dalla meccanica, l’ultima volta ha faticato parecchio a trovare l’azione giusta. Comunque, la lunga retta della pista pontina potrebbe aiutarlo. Chi cercherà di mettergli il bastone tra le ruote? Valido Bargal ha sbagliato di recente, va forte ma è poco affidabile; Vialli Grif ha fondo ma pure lui trotta veramente al limite; Veryimportant Par, finalmente, ha finito un percorso, chissà che non possa aver intrapreso un cammino di crescita.

Nella prova per tre anni, terza del convegno, vediamo un match tra Zeus Tor e Zolder As: diamo una leggera preferenza al Zola Boko che sembra avere maggiori margini di progresso. Zenz e Zigo Yank Sm sono il lizza per un piazzamento.

A seguire, saranno in pista ancora gli anziani di categoria G: la presenza di diversi rientranti ( Puffino Jet, Sirdreik, Silver Roc e Sampey ZS ) condiziona il nostro pronostico. Al momento, quelli che danno qualche garanzia in più sono Sirrodo e Sailor As, provate con questi.

Passiamo alla successiva, un handicap qualitativo ed incerto: Urogallo Jet va forte, tanto forte, se esce sicuro dai nastri ha grosse chance di successo. Utavian del Ronco è una altro che ha raggiunto livelli notevoli. Ma come qualcuno ha affermato ultimamente, sulla pista pontina non è facile risalire da dietro, di conseguenza esiste la possibilità che gli avvantaggiati possano essere protagonisti, in particolar modo Ultimo San e Trofal Zack.

Il clou del pomeriggio è programmato come sesta corsa: pensiamo che possa vincere uno tra Zecchinodoro Fks e Zio Tom Jet, prima di scegliere su quale puntare ci avvaliamo dell’ausilio della visione della sgambatura, troppo importante in questa circostanza.



Parola ai Protagonisti…

1° corsa
Luca Fierro:
Utile Op ha accusato dei problemi fisici proprio quando stava raggiungendo ottimi livelli. Al rientro ha sbagliato sulla prima piegata, in seguito l’ho lavorato in 2.02. Preferisce il miglio ma, se non si scatena, può far bene anche sulla lunga.

2° corsa
Mario Minopoli Jr:
Vivid ha un potenziale enorme ma, talvolta, è condizionato da difficoltà di meccanica. Ha lavorato bene, speriamo che riesca ad adattarsi al tracciato. Valerio San è generoso e regolare, vale un piazzamento.

3° corsa
Mario Minopoli Jr:
Zigo Yank Sm e Zodiaco Sm sono due soggetti caratteriali che debbono correre coperti il più possibile. Zigo Yank Sm, dopo la castratura, qualche miglioramento lo ha fatto, speriamo in un piazzamento.

4° corsa
Romualdo Belfiore:
Pocket Kronos mi ha deluso molto l’ultima volta, credevo fosse pronto invece sulla piegata finale era già fermo. Secondo il veterinario ha dislocato e in questo caso adotteremo un’imboccatura che dovrebbe aiutarlo in tal senso.

5° corsa
Mario Minopoli Jr:
Uma del Ronco va più forte adesso che a quattro anni ma purtroppo è costretta a correre ogni volta in contesti troppo impegnativi, speriamo abbia uno svolgimento favorevole. Tysonper è bravo e corridore, vale il marcatore.

6° corsa
Mario Minopoli Jr:
Zecchinodoro Fks è un cavallo in cui nutro molta fiducia in prospettiva, gli sto concedendo tutto il tempo di crescere e risolvere qualche problema d’andatura. Vediamo come sgamba, se non dovessi essere convinto potrei ritirarlo.

7° corsa
Mario Minopoli Jr:
Ad Unity di Poggio l’ultima volta abbiamo messo un’ imboccatura diversa per farla avviare senza problemi ma sul percorso non si è impegnata. Posso solo dirti che in lavoro va alla grande, in corsa meno.



il ‘Punto’ sulla Tris

FAVORITI
15 Urogallo Jet
Ha messo in evidenza doti eccellenti di fondista, è in grado di recuperare il gap iniziale e vincere.
13 Utavian del Ronco
Tolta la rottura al via dell’ultime uscita, sta andando veramente forte, possibile protagonista.
5 Ultimo San
La forma è eccellente, pecca d’esperienza in questo tipo di corse ma potrebbe anche non risentirne.
4 Trofal Zack
Di recente ha perso un po’ di brillantezza ma “ scende “ da contesti più impegnativi, conta parecchio.

POSSIBILI
1 Serafino Hp
Eccelle in generosità ed adattabilità allo schema; la posizione di partenza può essere un problema ma va considerato, comunque, con attenzione.
3 Uto Jet
Può garantire un percorso intorno al 2.31, si gioca una discreta possibilità di piazzamento.
14 Speecial One Lf
Essendo uno specialista della partenza da fermo, queste sono le sue corse. Deve però migliorare la condizione.
11 Uma del Ronco
Paga dazio di quanto vinto a quattro anni ma la cavalla c’è, non inganni la serie di n.p.. Ad agosto tornerà protagonista.

SORPRESE
12 Urasi Lux
Non sarà semplice rendere un nastro a soggetti con I quali, solitamente, corre alla pari ma non va sottovalutato il fatto che è “ volante “.
9 Umapupa
I nastri e la distanza la aiutano parecchio, il ruolo di sorpresa le calza a pennello.
6 Tysonper
Per quanto si sia piazzato diverse volte con i nastri, non è sollecito nella giravolta e questo ne limita le possibilità.

OUTSIDER
8 Uma Op
Sta correndo discretamente ma potrebbe non bastare in un contesto qualitativo come questo.
7 Urlo di Mare
Cavallo con limiti evidenti, un po’ sotto tutti gli aspetti. Molto difficile un suo inserimento.
2 Upside Op
Di possibilità gliene abbiamo concesse veramente tante ma ci eravamo sbagliati. Poteva essere ma non è.

 

 

Emilio Migliaccio
About Emilio Migliaccio 177 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.