presentazione 30 luglio 2018

Il convegno di inizio settimana, in programma all’ippodromo del Garigliano, è interamente dedicato ai gentlemen, con tanto di tris straordinaria.


Programma Ufficiale

Cominciamo la disamina dalla prova per quattro anni, posta in apertura: in attesa di un percorso netto da parte del potente Vialli Grif, la giocata che da maggiori garanzie si riferisce a Valerio San piazzato. Un’altra idea “cavalcabile” riguarda Espresso Ferm.

A seguire, saranno di scena i tre anni: ipotizzando un progresso rispetto al vittorioso rientro di Pescara, Zar Jack merita il ruolo di favorito. Esiste però anche la possibilità che faccia un passo indietro e in tal caso aumenterebbero le chance di un terzetto formato da Zacapa Grim, Zeus Tor e Zeria di Casei, difficilmente divisibili.

Nell’altra tre anni sono pochi i concorrenti veramente competitivi, per la duttilità preferiamo Very Good Ur a Veliero, Velvet Line e anche Villaz, pericolosa se dovesse trottare decentemente.

Autentico rompicapo risulta la prova per anziani di categoria G, dobbiamo, giocoforza, andare per tentativi: ne consigliamo tre, in ordine di preferenza, Silver Roc, piaciuto al rientro, Turn Grif, possibile battistrada, e Premier Pride, in progresso all’ultima uscita.

Subito dopo si sfideranno i tre anni: i possibili protagonisti sono Zolder As, limitato da difficoltà di meccanica l’ultima volta, Zucchero Model, potente ma non sempre gestibile, e Zona Jet, con il gap della seconda fila. Noi preferiamo rivolgerci a regolarità e numero di partenza, dunque scegliamo Zaffiro Giulia piazzato.

Il clou del pomeriggio è un’intricata prova per anziani: difficile prevederne lo schema, in ogni caso c’è da battere Talent Bi. Silven Grif piazzato è un’alternativa possibile ma anche Soffio, Tango Bar e Utavian del Ronco hanno carte importanti da giocare.

A fine convegno, arriva la classica ciliegina sulla torta, un doppio chilometro per anziani, abbinato alla Tris Straordinaria: Sesar Starlight ha riscattato, all’ultima uscita, la deludente prova precedente ma non è ancora il cavallo esplosivo che avevamo conosciuto, in ogni caso la forma attuale dovrebbe bastare per emergere. Andiamo con il portacolori di Filippo Gallo, ammesso che venga proposto almeno alla pari, quote più basse non ci interessano. Come alternativa, si può provare Omero de Mura piazzato, sperando che sia proposto a 3/1.



Parola ai Protagonisti…

1° corsa
Vincenzo D’Alessandro:
Espresso Ferm ha sbagliato l’altro giorno, soprattutto per colpa mia, non gli ho messo la stanghetta correttiva nelle fasi di partenza ed è saltato. In seguito l’ho lavorato e mi è piaciuto, ha chance di far bene.

2° corsa
Vincenzo D’Alessandro:
Zeria di Casei ha fatto enormi passi in avanti. L’intenzione sarebbe di andare davanti e mandare Zar Jack ma non voglio spendere troppo in avvio e quindi potrei anche accontentarmi di una posizione utile da dove attendere la parte finale.

3° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Dei miei tre Very Good Ur è quella con più possibilità di successo, sa partire con sollecitudine ed è duttile. Hanno meno chance Venturone Jet e Van Basten Regal, tra i due meglio quest’ultimo che l’altro giorno mi è piaciuto.

4° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Difficile che Underground Roa possa riuscire a figurare, corsa piuttosto aperta ma lui, per quanto bravo, ha dei limiti evidenti. Proviamo a tirar fuori un pronostico citando Turn Grif, Scintilla Mp, Santos Wf e Silver Roc.

5° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Ritengo che Zaffiro Giulia possa ben figurare in un contesto del genere, all’ultima uscita è quarto partendo dalla terza fila. Zeus Group viene da una rottura ma è un cavallo semplice, Zora Hbd ha lavorato bene però ha numero complicato.

6° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Un Vero Hbd ha lavorato bene e a schema favorevole può fare la sua parte. Silven Grif l’ultima volta non era il solito ma c’erano un paio di problematiche fisiche da mettere a punto, in questo caso farà sicuramente meglio.

7° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Ubi Mayor Regal ha carta recente più che positiva, a dimostrazione di una forma ritrovata. Avrebbe preferito agire nelle prime posizioni ma qualcosa di buono si può prendere lo stesso. Sesar Starlight sembra declassato.



Il ‘Punto’ sulla Tris

8 Sesar Starlight
Sembra in progresso di condizione, possiede una caratura decisamente superiore agli avversari.

13 Usengo Jet
La carta recente è negativa ma l’ultima volta ha dato segnali di ripresa, almeno per quanto riguarda la velocità.

12 Terrible Model
Qualche acciacco non gli consente di tenere un rendimento costante, però viene da una gran bella prestazione.

10 Omero de Mura
La seconda fila è un gap non da poco, merita comunque considerazione in virtù della recente eccellente performance.

3 St John Verynice
Abituato ad agire a passo costante, nelle prime posizioni. In caso di svolgimento al “bacio“, può essere protagonista.

2 Telly Falu
Al doppio chilometro ci arriva giusto giusto, però in partenza potrebbe ritagliarsi una posizione favorevole.

4 Roulette Rusa
Come sopra. Se riesce a conservare energie utili nella fase iniziale, può ottenere un risultato positivo.

7 Patos Ors
Il potenziale per far bene lo possiede ma, partendo al largo dello schieramento, dovrà inventarsi qualcosa.

9 Ubi Mayor Regal
Non male nel periodo, soggetto utile ma poco avvezzo ai passaggi. Da inserire ai margini del marcatore.

1 Urbina Jet
Nel 2018 non ha fatto altro che sbagliare; chissà, forse bisogna attendere che passi.

5 Uranya Men
Da quando è arrivata in Campania non è riuscita mai a mettersi in evidenza, outsider.

6 Transvaal Jbay
L’ultimo piazzamento risale allo scorso settembre, non possiamo far altro che escluderla.

Emilio Migliaccio
About Emilio Migliaccio 177 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.