commento 30 luglio 2018

Il successo del favorito Sesar Starlight nella prova valida anche per la scommessa TQQ ha dato a Filippo Gallo il primato nella classifica della giornata GD che si è disputata all’ippodromo del Garigliano lunedì scorso. Battuto sul filo di lana un Giovanni De Simone che aveva capitalizzato al meglio i primi due impegni della serata a Venus Canf e a Very Good Ur.
INIZIO COL BOTTO
Andando per ordine, la serata è inziata con un vero e proprio botto. Ci si attendevano infatti le prestazioni di Valerio San e Viola degli Ulivi è invece è stato Venus Canf a trionfare a media di 1.15.4 andando a prendere Viola degli Ulivi che si era resa protagonista di una partenza brillante andando subito al comando e incoraggiando il suo interprete al percorso di testa in verità affrontato ben di rado. Terzo di spunto e non senza soffrire finiva Vittorio Jet che era stato sensibilmente appoggiato proprio per la piazza.

Quello che Ciro Ciccarelli aveva dato nella prima, lo ha tolto alla seconda visto che il favorito Zar Jack è sceso in pista in versione poco… trottante tant’è che ha sbagliato prima nelle fasi di avvio e poi successivamente lungo il percorso. Ha così avuto la meglio Zeus Tor (Filipp Gallo) protagonista di un percorso arrembante chiuso a media di 1.16.7 sul doppio km.

A seguire schema preannunciato con Very Good al comando e poi Veliero a sfilare. L’allievo di D’Anna però perdeva un po’ di mordente a palo lontano e così De Simone lanciava il suo Very Good al controsorpasso e concludeva con chiaro margine (1.15.4 la media al km), mentre per il secondo posto a centro pista Viburno Spin con una concreta Letizia Rigillo raccoglieva i resti di Veliero.

ZOLDER KO
Un altro punto di riferimento dei pronostici di giornata subiva un parziale ko alla quinta corsa. Zolder As infatti non riusciva a sfondare su Zoraia Caf inopinatamente lanciatasi in un percorso di testa e quando poi finalmente riusciva a passare era preda di Zona Jet che aveva potuto c ostruire nell’ombra e sprintava sicuramente da più fresca confermando il buon lavoro portato avanti da Giuseppe Pistone con questa figlia di Gigant Neo. Bravo anche Vincenzo Iaccarino nelle vesti di opportunista. In precedenza Pedro Mac con un ultimo quarto di gara particolarmente incisivo in terza ruota era riuscito ad aggiudicarsi la prova per anziani di categoria G davantia Scintilla Mp e Turn Grif. E qui il mancato sfondamento da parte di Silver Roc su Turn Grif (58.7 la prima metà della gara) costava probabilmente a Giovanni dDe Simone la vittoria di giornata.

FAVORITI OK IN CHIUSURA
Le ultime due corse del programma concedevano un po’ di respiro al popolo della punta. Nel “centrale” Talent Bi riusciva a sfuggire di misura al ritorno di un ottimo Un Vero Hbd il cui interprete ha avuto forse un’esitazione di troppo nel muovere, cosa che potrebbe essergli costata la vittoria e poi la già ciitata netta vittoria di Sesar Starlight con un volo prepotente agli ultimo 700 metri che gli consentiva di risolvere la partita già abbondantemente prima dell’imbocco della curva conclusiva. Buon secondo il bisbetico Usengo jet a conferma del buon momento di forma attraversato dal suo proprietario Paolo Corrado.

Luigi Migliaccio
About Luigi Migliaccio 96 Articles
Luigi Migliaccio, giornalista ippico, nato a Roma il 16/07/1960. Scrive di Ippica dal 1985, Editorialista Trotto & Turf, collaboratore de "La Gazzetta dello Sport" e Conduttore di Unire Tv, per la quale è stato inviato in occasione di diverse edizioni di Amerique, Elitlopp e Lotteria.