presentazione 6 agosto 2018

La riunione pontina è entrata nel vivo e la qualità delle corse si è alzata parecchio. Il convegno che ci apprestiamo ad analizzare presenta diversi motivi di interesse, a cominciare dalla prova d’apertura, riservata ai due anni maiden: la distanza è una novità per tutti i partecipanti ma non dovrebbe influire pesantemente sull’esito.


Programma Ufficiale

Il cavallo da battere è chiaramente Alloro Jet ma con i puledri bisogna andare sempre con i piedi di piombo, anche perché alcuni hanno iniziato ancora indietro di preparazione e potrebbero marcare progressi vistosi. Attenzione quindi a Allegra Wf, poco fortunata nelle prime due corse disputate e ad Antartico Jet che, senza rottura sulla piegata finale, avrebbe fatto una bella performance alo debutto. Meritano considerazione pure il progredito Ambuss ed il deb Armando Ido.

Subito dopo è programmato un miglio per discreti tre anni: Zelig Jet ha ancora un’occasione per incrementare il suo score positivo, questa volta dovrà spendere maggiori energie al via, motivo per cui lasciamo aperte anche altre porte. Zoli Mede Sm potrebbe dar strada al favorito e sfruttarne la scia, Zorro Ido e Zingaretti Grif interverrebbero in caso di andatura veloce nella prima parte di gara.

Bella da vedere e incerta da pronosticare la prova per anziani, abbinata alla seconda tris: tenuto conto che Palomar Lb ha classe ma non va come un tempo, Ufo Fks e Ula Zack Gio rientrano, Rorimac Baba ha brutto numero, e Tornado Pizz, per quanto intrigante, deve tornare ai fasti dello scorso anno con il ritorno al training di Giorgio D’Alessandro Sr, ci affidiamo alla piazza di Unfaithful Model, in momento considerevole di forma.

Aperta pure la prova riservata ai gentlemen: avremmo citato Ulisse Effe come cavallo da battere ma, fin’ora, i risultati ottenuti con in sulky il proprietario sono inferiori alle attese, per cui tentiamo con Trofeo di Luni che potrebbe riuscire a sfondare ed impostare nel gradito percorso di testa. Altra giocata valida può risultare Panther Pride ai piazzati.

A seguire, si svolgerà un equilibrato miglio per quattro anni di media levatura: pensiamo che i maggiori indiziati a lottare per il successo siano Vicoletto Breed, rivisto in discrete condizioni all’ultima, Vincent Zs, inferiore alle attese nella recente performance ma passibile di progresso, e Victorper, anche se più portato ad esprimersi al comando. Non vanno trascurati Viller, vittorioso proprio nei confronti di Vincent Zs alla penultima uscita, e Vireo Jet, insidioso se dovesse esserci lotta anticipata.

Urogallo Jet è il chiaro favorito della prova per anziani, alla pari ma con partenza tra i nastri: come alternative all’allievo di Finetti consideriamo Ultimo San e Sans Souci Font, entrambi duttili e veloci nella giravolta.

Si conclude con una prova per anziani di categoria G, affidati agli allievi: Turgon e Seneca Grif i nostri favoriti, ai quali vanno aggiunti, soprattutto per le piazze, Opinion Leader, Ryu della Luna e Piervincenzo.

Emilio Migliaccio
About Emilio Migliaccio 177 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.