commento 9 agosto 2018

Palio a parte la serata del Garigliano di giovedì non ha mancato di offrire spunti interessanti. Il sottoclou era rappresentato da un bel miglio per anziani di categoria BC che è risultato piuttosto spettacolare grazie al lungo duello messo in atto da Upper Dany e urlo di Poggio.
La femmina del team Tufano era andata al comando in poche battute con un robusto 27.6 di frazione iniziale, ma davanti alle tribune Urlo di poggio con Marcello vecchione era risalito fino a giungere alla sua destra. I due passavano affiancati al paletto dei 600 e da li iniziava un lungo duello che si traduceva in 800 metri intermedi percorsi in 57.3. Ovvio che agli ultimi 300 metri di gara la stanchezza si facesse sentire. Più sicuramente per Urlo di Poggio che prima si accodava e poi cedeva del tutto, mentre Antonio di Nardo sosteneva ancora Upper Dany fino a metà retta dove era preda di Steven Del Ronco che era rimasto alla finestra in terza posizione e svettava a media di 1.11.8 (limite personale eguagliato); secondo si piazzava un ottimo Silven Grif che proprio sul palo pizzicva Upper Dany. Qualche polemica nel dopo corsa per la tattica “garibaldina” di Marcello Vecchione, ma il pubblico non coinvolto ha sicuramente gradito lo spettacolo.

TRE SECONDI PER L’UOMO TIGRE
In precedenza “l’uomo tigre” come viene soprannominato da Salvio Cervone, aveva subito un altro disco rosso, questa volta in sediolo a un comunque ritrovato Ulrich Pisano che tornava ad esprimersi su ottimi livelli in costruzione, ma trovava un Understand in giornata di grazie che lo anticipava lungo il percorso e sfilava per primo sul battistrada Ufficio Jet chiudendo in 28.7 con una media al km di 1.13.1 importante. Ulrich però è apparso sulal via del recupero e va seguito per la prossima. Il trittico di posti d’onore veniva completato da Vortice Rl che di spunto si piazzava dietro un ottimo Vip di Casei (G. D’Alessandro Jr.) capace anch’esso di risolverla rimanendo all’attesa fino a metà dell’ultima curva.

UNIVERSO TRIS, PRIMO NASTRO OK
Trionfo completo del primo nastro nell’handicap valido per la TQQ di giornata che metteva a disposizione anche un doppio jackpot. Universo Sm e Romeo Gallucci hanno portato a casa il successo andando in testa sin dalla giravolta e gestendo poi al meglio i parziali con 800 intermedi quasi da 1.17 per poi sparare tutto nell’ultimo quarto in 28.6. Nori comletava un’accoppiata molto attesa e lo stesso Saetero, giunto terzo aveva una quota sotto la pari per la piazza. Tysonper e Olympic Nord Fro gli altri elementi neol marcatore. Morale Jackpot azzerati, quota quarté Popolare, ma Quinté comunque da oltre 3000 euro.

IN TESTA SI VINCE
Anche le prime due corse avevano lasciato registrare vittorie dei cavalli andati al comando. In apertura Zamira Luis con Roberto Vecchione passava ai 400 metri e metteva in scena una chiusa importante per la categoria in 58” netti (28.8, 29.2) che rendeva vano l’inseguimento della pur positiva Zeta Jones Gar. A seguire tra i Gd era Sissi Op (S. Soria) ad andare al comando allo stacco per rimanerci sin sul palo di arrivo.

ZIZZOLO, ANCORA RA
Anche Zizzolo jet all’ultima avrebbe vinto alla grande sfruttando al meglio un percorso di testa se non avesse sbagliato in zona proibita. L’allievo di Massimo Finetti in effetti all’ingresso in retta appariva un po’ stanco, ma il margine era comunque rassicurante, Invece con il trascorrere dei metri Romeo Gallucci ha visto il figlio di Igor Font peggiorare di andatura, prima allargando e poi finendo con lo sbagliare proprio in prossimità del palo facendo crollare più di qualche multiplo. Ne approfittava al meglio la diligente Zona Jet che dava a Gaetano Di Nardo, Giuseppe Pistone e al suo “assistent trainer” Marco Altobelli il successo davanti a un discreto Zeus di Girifalco.

Luigi Migliaccio
About Luigi Migliaccio 96 Articles
Luigi Migliaccio, giornalista ippico, nato a Roma il 16/07/1960. Scrive di Ippica dal 1985, Editorialista Trotto & Turf, collaboratore de "La Gazzetta dello Sport" e Conduttore di Unire Tv, per la quale è stato inviato in occasione di diverse edizioni di Amerique, Elitlopp e Lotteria.