presentazione 13 agosto 2018

Il convegno in programma ad inizio settimana, all’ippodromo di Santi Cosma e Damiano, si apre con una prova di categoria E, abbinata alla seconda tris: scommettere su uno per prenderne due, questa è la parola d’ordine.


Programma Ufficiale

Uma del Ronco, assente da un mese e mezzo ma in discesa di categoria e The Elegance Lf, autrice di un’ottima recente esibizione, rappresentano la nostra scelta al gioco dei vincenti. In alternativa si può pensare a Global Manhattan oppure a Subsonica Grif.

A seguire, saranno di scena le femmine di due anni, molte delle quali al debutto: quella che ci convince maggiormente, con tutti i dubbi del caso, è Antracite Jet, autrice di qualifica promettente. Inoltre, la compagna di colori Argentina Jet non è affatto male, motivo per cui, anche in questo caso ne scegliamo una per prenderne due. Chi volesse provare con un piazzato di quota, può optare per Aurora Luis oppure Amelie Mabel.

Piuttosto incerta la prova che vedrà protagonisti i gentlemen, in sulky a soggetti di quattro anni: pensiamo che Virdis Effe e Verduzzo Jet possano essere protagonisti se riusciranno a sfilare al comando, a meno che non si facciano la guerra nella parte iniziale. Victorper è quello più dotato ma l’ultima volta ha corso veramente male.

Ancora una seconda tris, programmata come quarta corsa: innanzitutto facciamo la scelta di puntare sullo start, lasciando ai penalizzati il ruolo di sorprese. I migliori dovrebbero essere Uruk del Ronco e Uischy San che però potrebbero avere qualche difficoltà nel districarsi dalla seconda fila. Uranio Mdm, probabile leader, sarebbe una scelta con meno controindicazioni ma lunedì ha fatto un giro e qui bisogna completarne ben due. E allora chi ci rimane? Potremmo prenderci il rischio e scegliere uno tra l’allievo di Minopoli e quello di D’Alessandro, oppure andare su Seven Eleven Pink, chiudendo gli occhi nella speranza che esca bene dai nastri. Non diamo alcuna garanzia al proposito ma possiamo assicurarvi che l’allievo di Fierro è un cavallo ritrovato, sia potenzialmente che nella meccanica.

La quinta corsa, riservata a buoni tre anni, è il clou del pomeriggio: quelli che hanno ottenuto, fin’ora, i risultati migliori sono in leggera difficoltà nel periodo. Ci riferiamo a Zar Dangal, male a Taranto, e Zacon Gio, incapace di influire in prima categoria. C’è però da dire che entrambi potrebbero vincere questa corsa sfruttando una delle loro migliori qualità, il parziale secco. La sorpresa può arrivare da Zecchinodoro Fks. Sailor As è il cavallo da battere della categoria G, tenuto conto anche del fatto che il principale avversario, Tirabacion Si, parte in terza fila. Chi è appassionato delle trio, può tentare l’accoppiata, aggiungendo al terzo posto Romeruss, Olimpo Wf, Ubaldo Capar e pure il rientrante Odino Om, assente da ben cinque anni e mezzo, se non è un record ci va vicino.

A fine convegno è programmato un intricato handicap per anziani nel quale tentiamo la piazza di Tiffany Pride.

Emilio Migliaccio
About Emilio Migliaccio 177 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.