presentazione 30 agosto 2018

Finale del Criterium Pontino, Garigliano League ( in ricordo dell’indimenticato collega Sergio Viola ) e Garigliano gentlemen League saranno gli appuntamenti di spicco della serata di corse all’ippodromo di Santi Cosma e Damiano.


Programma Ufficiale

Andiamo con ordine, cominciamo la disamina dalla prova d’apertura, un miglio per femmine di quattro anni: Verakam e Vampirass hanno fatto bene di recente ma devono dimostrare di sapersi esprimere compiutamente anche da protagoniste, e non è semplice. Viola degli Ulivi renderà il solito gap iniziale e spera di trovarne molte ferme, strada facendo. Un po’ di curiosità c’è pure riguardo all’esordio di Vol de Nuit Gar con il training di Finetti. Insomma, contano in tante e allora scegliamo di dare ancora fiducia a Vitesse d’Ete che ultimamente sta evidenziando delle difese caratteriali ma, impiegata all’estrema attesa, potrebbe essere valida.

Guide a sorteggio nell’handicap per anziani, programmato come seconda corsa: difficile che Neilos Om tradisca i suoi supporters, al massimo gli capita, qualche volta, di trovare uno che lo batta e nella circostanza potrebbe farlo Old Winner, ma la sua linea la da sempre. Terzo incomodo Odino Om che ha vinto l’ultima volta, nonostante fosse al rientro da ben oltre cinque anni.

Ancora guida a sorteggio nella successiva, un miglio per anziani: il migliore sarebbe Universo Jet, molto appoggiato al gioco al rientro, ma la seconda fila e la distanza breve gli complicheranno il compito. Altro cavallo in discesa di categoria è Thiago d’Ete che le migliori corse le ha fatte agendo al comando: il figlio di Yankee Slide potrebbe comunque provare a sfilare da dietro e sfondare, in tal caso sarebbe da battere. Smart La Sol e Perry Wise sfrutteranno i rispettivi numeri favorevoli e una forma in crescendo.

I primi dieci gentlemen della classifica di piazza si sfideranno in questo evento conclusivo, la Garigliano gentlemen League, in cui ognuno di loro si è scelto un cavallo da guidare tra quelli qualificati dalla proposizione di corsa: si prevede lotta serrata nella prima parte ci gara, situazione che favorirebbe gli attendisti, motivo per cui andiamo con Redbull du Kras piazzato. In ogni caso, nessuno dei partecipanti è da escludere a priori.

Nella prova riservata ai tre anni, tenuto conto del fatto che Zorro Mibi rientra e Zucchero Model è alterna nel rendimento, siamo per Zolferino Jet che migliora di corsa in corsa. Altri in grado di interferire sono Fandango Bar, Zarbon e Zagabria Top.

La finale del Criterium Pontino è il primo appuntamento di spicco della generazione 2016: quella che ha impressionato maggiormente è Atomica Fas, visto che è stata capace di vincere con soli trecento metri di spunto, malgrado una meccanica peggiorata sensibilmente rispetto alle precedenti occasioni. E’ chiaro che per vincere questa corsa deve essere convincente da tutte le latitudini, anche perché gli avversari sono agguerriti, in particolar modo Alloro Jet che cresce alla grande e poi Aquila Jet che andrà davanti e cercherà di monopolizzare lo svolgimento, con l’aiuto del compagno di scuderia. Non sono escluse possibili sorprese, anche Arrow degli Ulivi e Always Bi hanno delle frecce nei rispettivi archi.

Vera Wise As, nuovo training di Marcello Vecchione, è la cavalla da battere della prova riservata alle femmine di quattro anni: la forma della figlia di Muscle Massive è già ottimale ma fino ad oggi non ha avuto una mentalità vincente. Motivazione che lascia aperta la porta del successo anche a Viola Jet, Valencia Luis e Valentina Laser.

A fine serata si svolgerà la prova conclusiva della Garigliano League, un handicap ad invito per anziani di buona qualità: ogni driver partecipante ha cercato la migliore opportunità a disposizione e quindi si ha a che fare con dieci cavalli in forma e specialisti della giravolta. Timbuctu Bi è la nostra scelta, Uragano Tor, se dovesse indovinare la partenza, quello che temiamo di più.



Parola ai Protagonisti…

1° corsa
Catello Panico:
Vol De Nuit Gar è in scuderia da noi da un paio di mesi: inizialmente era piuttosto remissiva, con poca voglia di impegnarsi. In seguito è migliorata e adesso ne valutiamo i progressi in corsa; le avversarie non sembrano fenomeni, ci speriamo.

2° corsa
Antonio Simioli:
Neilos Om è un autentico gioiello, nonostante gli anni e gli acciacchi che si porta dietro riesce sempre a farsi rispettare. L’impegno sembra alla sua portata, dovrebbe essere protagonista. Il driver sorteggiato è bravo.

3° corsa
Raffaele Palomba:
Thiago d’Ete ha trovato poche opportunità di programma durante l’estate, questo è il motivo perché è sceso in pista solamente due volte. Il rientro è stato soddisfacente e in lavoro mi è piaciuto, avrà bisogno di un po’ di schema a favore.

4° corsa
Antonio Simioli:
Redbull du Kras sta ottenendo risultati egregi ma è innegabile che abbia caratteristiche da passista, per cui ha bisogno che davanti sbaglino i parziali, in modo da intervenire nel tratto finale. Adotterò questo tattica e speriamo che sia vincente.

5° corsa
Catello Panico:
Zolferino Jet è maturato tardi e solo negli ultimi tempi sta venendo fuori, motivo che ci fa credere che abbia margini di progresso. Ha ottenuto due successi a medie rilevanti e dovrebbe potersi esprimere almeno a quei livelli.

6° corsa
Catello Panico:
Aper Mede Sm, alla seconda uscita in carriera, non ha affatto demeritato al cospetto di avversarie più pronte ed esperte. L’obiettivo è farla maturare senza assilli, in questo caso un piazzamento sarebbe un risultato importante.

7° corsa
Filippo Gallo:
Viola Jet è assente dalle competizioni da circa cinquanta giorni ma questo non dovrebbe essere un problema visto che in lavoro è sembrata pronta. Avrebbe preferito il doppio chilometro, comunque corriamo con fiducia.

8° corsa
Catello Panico:
Scacco Matto ( Us ) è tornato in ottima forma, anche l’ultima è una prestazione notevole, tenuto conto di come si è sviluppata la corsa. Con i nastri parte il giusto ma meglio che con l’autostart, a schema favorevole ci sta.

Emilio Migliaccio
About Emilio Migliaccio 177 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.