presentazione 22 luglio 2019

Iniziamo la disamina del convegno in programma all’ippodromo di Santi Cosma e Damiano dalla prova d’apertura, al via gli anziani di categoria F affidati ai gentlemen: Unsurpassable Ok e Urraco Jet sono quelli che ci convincono di più potenzialmente ma Red Hall Sm potrebbe rivelarsi un osso duro se sfilasse a condurre senza grossa spesa.


Programma Ufficiale

Chi vuole provare con un cavallo di quota, c’è Nerito Mec con Lazzazzara alle redini lunghe. Zimaria è sicuramente la cavalla da battere della corsa successiva ma l’allieva di Cuozzo deve, ogni volta, costruire al largo e rischia di fare il lavoro duro per le altre che intervengono di spunto. In ogni caso, a quota favorevole va giocata. Le prove abbinate al Torneo dell’Avvenire nascondono, spesso, delle sorprese ma questa potrebbe essere un’ eccezione: Velvetlike Erre dovrà sudarsela dalla seconda fila ma la linea acquisita con Ribelle Op ne fa una favorita evidente, accompagnata da Noir d’Ete ed Universo Sm. Nell’altra, Tuono Caf non deve far altro che ripetere la prestazione della scorsa settimana, quando ha vinto con facilità disarmante. Trudi degli Ulivi, Nitrost e Ramada le alternative. Passiamo ai due anni, protagonisti del clou: poche le certezze, in prospettiva piace molto Bold Gar ma solitamente De Vivo inizia con prudenza, chissà che non si accontenti di fare esperienza. Allora si potrebbe optare per Bruccione Fas che al debutto ha dovuto giare al largo, oppure Bellinogal, autore di apprezzabile progressione. Aggiungiamo che Giorginho crede molto nella chance di Bizet Rab. Agathos Par è il punto fermo della quinta corsa, possibile un’accoppiata con Akhir By Breed. La settima corsa, riservata alle femmine di tre anni, è equilibrata, anche qualitativa, tra le tante scegliamo Abracadabra Gar. Stimiamo parecchio l’allieva di Finetti e non può essere il recente nulla di fatto a farci cambiare idea. L’ultima corsa è troppo complicata, al massimo spenderemmo pochi spiccioli su Zeus Boy.



Parola ai Protagonisti…

1° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Ubi Ek deve evitare la rottura in fase di allineamento, cosa che diverse volte l’ha condizionata. Mi aspetto una buona prestazione anche da Ubi Mayor Regal che all’ultima ha sofferto il viaggio e Urbina Jet, forse più adatta al doppio km.

2° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Zona Jet la interpreto per la prima volta ma ne conosco le caratteristiche, in diverse occasioni l’ho seguita e debbo dire che mi ha fatto una buona impressione. Ritengo che, a svolgimento favorevole, possa prendere un piazzamento.

3° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Onni Lest aveva vinto alla grande a Capannelle, la volta successiva non è stato pari alle attese. E’ stato curato per problemi respiratori e dovrebbe esprimersi sul suo abituale standard. Speriamo in un piazzamento.

4° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Bizet Rab è stato sfortunato al debutto, ha sbagliato per colpa mia che gli ho tolto i tappi quando non ce n’ era bisogno. L’intento è quello di rifarci immediatamente. Bendelì corre in progresso, Brivido di Mare si è fatto male in paddock, verrà ritirato.

5° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Acerogal mi viene affidato da Giuseppe Luongo: la scorsa settimana ha corso veramente bene, opponendosi ad Apollo Effe e cedendo leggermente in arrivo. Peccato per il numero ma può comunque far bene.

6° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Summertime Grif è migliorato molto da quando è stato curato per problemi respiratori, a Pescara si è imposto in maniera apprezzabile. Pur salendo un pizzico di categoria, è in possesso di discrete chance.

7° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
All In Model la guido da catch per Giuseppe Trinchillo al quale chiederò lumi in merito, non essendo informato sulla sua condizione recente. Le mie favorite sono Abracadabra Gar e America As.

8° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Zonda Grif ha sbagliato l’altro giorno per motivi contingenti, comunque sono rimasto favorevolmente impressionato e ritengo che, con un pizzico di fortuna, possa lottare con i migliori.



analisi delle corse

1° CORSA
Si comincia con una prova per anziani di categoria F, affidati ai gentlemen, seconda tris: vogliamo ancora concedere fiducia ad Urraco Jet che al rientro era accompagnato da discrete voci, certo, venir fuori dal traffico non sarà semplice. Anche il potente Unsurpassable Ok dovrà avere molta fortuna nello svolgimento ma possiede il potenziale per emergere. Dovesse sfilare senza grossa spesa, Red Hall Sm diverrebbe il cavallo da battere. Nerito Mec è pronto ma Lazzazzara guida pochissimo, Ubi Ek deve evitare l’errore iniziale, Vincito’ Indal e Ubi Mayor Regal gli altri.

2° CORSA
Condizionata per femmine di quattro anni: Zimaria è tornata in gran forma, le ultime due sono considerevoli, ma va detto che, per caratteristiche, deve spendere sempre tante energie. Zelinda del Ronco e Zanna dei Venti, quest’ultima al rientro, sono delle esimie velociste, possono sicuramente far bene, soprattutto se impiegate al traino. Zagabria Mail si è ritrovata, può incidere di spunto, così come possono farlo Zona Jet e Zanzibar Fi, nel caso dovesse esserci uno svolgimento movimentato.

3° CORSA
Condizionata per anziani, prima prova del Torneo dell’Avvenire: Velvetlike Erre all’ultima uscita termina in linea con Ribelle Op, linea che basta ed avanza per farne una chiara favorita. Universo Sm ha avuto svolgimento contrario a Roma, adesso ha posizione più favorevole e guida ad hoc. L’ultima di Noir d’Ete non fa testo, in quanto vittima di interpretazione infelice. In piena lotta per le piazze sono anche Still Nash, brutto numero ma forma ottimale, Valentina Laser e Ulfa, terminati in linea di recente.

4° CORSA
Al via i puledri di due anni, clou del pomeriggio: scelta complicata, acuita da avvio tra i nastri, sconosciuto a tutti i partecipati, e distanza del doppio chilometro che il solo Be Pop Ferm ha affrontato, destando buona impressione, in qualifica. Proviamo a dare i favori a Bruccione Fas che ha avuto percorso dispendioso al debutto, nei confronti di Bizet Rab, falloso sulla piegata finale, quando era al comando. Bellinogal ha esordito con apprezzabile progressione, anche se favorita da passaggio interno, di Be Pop Ferm abbiamo già detto. In prospettiva, Bold Gar è quello che ci piace di più.

5° CORSA
Condizionata per tre anni, abbinata alla seconda tris: Agathos Par è andato come un treno a Capannelle e soprattutto, sembra aver cancellato quella riottosità che l’ha condizionato nei primi impegni, favorito. Akhir By Breed ha record irrisorio sulla distanza ma è in possesso delle qualità giuste per aggiornarlo immediatamente. Rientra il veloce Aznavour Ferm, con buon numero, che appartiene ad un team sempre temibile. Acerogal e Antonio Leone si sono messi in evidenza di recente ed in questa occasione possono puntare ad un piazzamento, poi l’inespresso Aldo Baglio.

6° CORSA
Condizionata per anziani, seconda prova del Torneo dell’Avvenire: Tuono Caf ha vinto per distacco la scorsa settimana, ci sono tutti i presupposti perché si ripeta. Trudi degli Ulivi attraversa un periodo eccellente, l’ultima volta correva in un contesto nettamente superiore e non ha sfigurato, fino al momento della rottura. Ramada non è volante ma sa leggere e scrivere, oltre che passeggiare per via Caracciolo. Nitrost è atteso ad un miglioramento dopo il sufficiente rientro, Nicolas Bieffe deve cancellare un’ultima brutta, Summertine Grif è andato di lusso a Pescara.

7° CORSA
Condizionata per femmine di tre anni: anche dopo l’ultimo N.P., la nostra stima nei confronti di Abracadabra Gar rimane immutata, riteniamo sia la cavalla da battere. Applemar merita considerazione per una questione di categoria, per una valutazione precisa bisogna attendere l’impegno di venerdì a Cesena. Angelica ha volato la prima volta senza ferri, è parsa completamente trasformata. Argentina Jet e America As, sono rimaste entrambe chiuse in retta d’arrivo, seppur in circostanze diverse, evidenziando condizione apprezzabile. Poi Angel degli Ulivi e Antartide Dvs.

8° CORSA
Condizionata per quattro anni: difficile, molto, conviene affidarsi al proprio intuito. Si potrebbe pensare a Zack Regal ma l’altro giorno ha fatto un giro, abbiamo pensato che non gradisca esprimersi all’avanguardia. Si potrebbe optare per Zabel Jet, specialista della distanza, ma l’avete vista l’ultima? Sembrava un prototipo della moviola di Carlo Sassi. Zower Cc Sm è un onesto routiner, Zenzero Grif era piaciuto a Roma, in seguito una rottura nei nastri ed un ritiro campo. Zonda Grif piace al suo interprete, è convinto di poter far bene. Vuoi vedere che l’idea giusta possa essere Zeus Boy, forse.

1° CORSA
9 Urraco Jet+++
14 Unsurpassable Ok
7 Red Hall Sm++
1 Nerito Mec
3 Ubi Ek+
10 Vincito’ Indal

2° CORSA
3 Zimaria+++
4 Zelinda del Ronco
1 Zanna dei Venti++
6 Zagabria Mail
9 Zona Jet+
8 Zanzibar Fi

3° CORSA
10 Velvetlike Erre+++
2 Universo Sm
8 Noir d’Ete++
7 Still Nash
3 Valentina Laser+
4 Ulfa

4° CORSA
5 Bruccione Fas+++
4 Bizet Rab
7 Bellinogal++
2 Bold Gar
6 Be Pop Ferm+
8 Bay Bay King Tony

5° CORSA
12 Agathos Par+++
9 Akhir By Breed
1 Aznavour Ferm++
14 Acerogal
6 Antonio Leone+
4 Aldo Baglio

6° CORSA
3 Tuono Caf+++
1 Trudi degli Ulivi
10 Ramada++
4 Nitrost
8 Nicolas Bieffe+
5 Summertime Grif

7° CORSA
5 Abracadabra Gar+++
7 Applemar
10 Argentina Jet++
11 Angelica
12 America As+
1 Angel degli Ulivi

8° CORSA
8 Zack Regal+++
3 Zabel Jet
5 Zower Cc Sm++
6 Zeus Boy
9 Zonda Grif+
10 Zenzero Grif

Emilio Migliaccio
About Emilio Migliaccio 130 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.