presentazione 25 luglio 2019

Il convegno confezionato dall’ufficio tecnico del Garigliano per l’ultimo giovedì di luglio è di primissimo livello, quello che serve per attirare gli scommettitori ed il pubblico. Quel pubblico che, non finiamo fai di ripeterlo, è composto essenzialmente da ex appassionati che accorrono solo nelle grandi occasioni.


Programma Ufficiale

Non serve uno scienziato per comprendere che bisogna creare gli eventi. Perdonateci questa digressione, al momento il nostro compito è quello di dare consigli per gli “ acquisti “, sperando di non deludervi.

Dovrebbe essere la volta buona per Zeus Tor che all’ultima uscita ha trovato un alieno. Ciccarelli lo ha già condotto al successo, a Napoli, il numero è favorevole, la compagnia pure. Più di tutti chi temiamo? Zinco e Zanzi Gio Gar.

Zotar Bar è il favorito netto della seconda corsa, di controindicazioni ce ne sono poche, forse solo quella solita, cioè che le corse si vincono solo dopo aver passato il palo e a volte, neanche in quel caso.

Le Corse delle Stelle non sono un riferimento per lo scommettitore professionista ma potrebbero esserlo e addirittura risultare più intriganti, per chi lo fa esclusivamente per passione: crediamo che vinca Neilos Om, tanta classe e numero ideale, in sulky Alberto Foà, lo stakanovista della disciplina, ma anche un’eventuale interpretazione ad hoc di Pireus Caf, con la deb Nadia Marseglia, varrebbe il successo.

La qualificazione del Campionato Femminile dei tre anni ha tra i possibili protagonisti Ampia Mede Sm, se non vince ci va vicino.

Anche nell’eliminatoria delle quattro anni ci rifugiamo nella meno complicata scommessa piazzata: Zara è piaciuta di recente, il numero di partenza nasconde qualche piccola insidia ma un posto sul podio rimane probabile.

Promette spettacolo anche la prova abbinata al tradizionale Memorial Carmine Ciccarelli, in ricordo del papà dei gemelli Ciro e Pasquale, un innamorato di corse al trotto che ha tramandato la grande passione ai figli: non c’è dubbio che il favorito debba essere Alex Mede Sm e la contro Atene Trebì ma consigliamo di tener d’occhio pure Aguacate e Aristotele Laser, quest’ultimo soggetto da tutto o niente.

Vagabondo e Anita Capar, quest’ultima probabilmente proposta ad una quota irrisoria, sono gli ultimi due cavalli che consigliamo per una serata molto calda, sotto tutti i punti di vista.



Parola ai Protagonisti…

1° corsa
Catello Panico:
A Zibaldone Jet, nelle analisi di routine, è stato riscontrato un valore sballato ed abbiamo provveduto a curarlo. Adesso sembra a posto, credo possa far bene, così come Zanzi Gio Gar , in gran forma e Zolferino Jet.

2° corsa
Raffaele Palomba:
Zakynthos è in gran condizione ma resta un soggetto difficile, comunque i risultati recenti sono incoraggianti. Zotar Bar è un favorito evidente, anche perché parte sollecito, proveremo comunque a far bene.

3° corsa
Raffaele Forino:
Pireus Caf è in buona condizione, alla penultima uscita ha corso in 1.58 e può sicuramente lottare per il successo. C’è l’incognita dell’interprete, comunque non è complicato guidarlo, caratterialmente è disponibile.

4° corsa
Catello Panico:
Akela Pal Ferm è arrivata al Garigliano da appena una settimana ed ha effettuato giusto due lavori leggeri. Difficile capire come possa comportarsi al cospetto di tali avversarie, potremmo optare per un assetto AP, sarebbe la prima volta.

5° corsa
Catello Panico:
Antartico Jet a livello di condizione è al massimo, un po’ meno riguardo alla meccanica, l’anteriore destro gli sta dando qualche fastidio di troppo. Mi auguro non ne risenta, in tal caso farà una prestazione super.

6° corsa
Catello Panico:
Zambezia prova un salto triplo, un tentativo che però può starci dopo aver vinto quattro corse di fila. Zara sta correndo in maniera egregia, non ha problemi di distanza e il numero alla corda è un vantaggio da sfruttare al meglio.

7° corsa
Catello Panico:
E’ la prima uscita di Utopia Luis con il nostro training, ha lavorato molto bene ma la prova servirà soprattutto a limarne la condizione per portarla al top in occasione dell’ormai prossimo G.P. Federnat.

8° corsa
Catello Panico:
Di Amelie Gar possono dirti che in lavoro appare come tutt’altra cosa, la scorsa settimana D’angelo l’ha lavorata in 2.34, destando un’ottima impressione. Speriamo che si convinca a far bene pure in corsa.



analisi delle corse

1° CORSA
Apertura riservata ai quattro anni, affidati alle mani dei gentlemen: Zeus Tor gradisce correre sul passo, se lo fa al comando rischia di trovare il giustiziere, meglio quando può usufruire di un buon treno di gara, favorito. Zinco è un avversario da non sottovalutare, sia per la forma che per l’esperienza del suo interprete. Zizitop e Zibaldone Jet possono sfruttare le rispettive posizioni favorevoli, Zanzi Gio Gar, dovrà, come al solito, costruire al largo e in caso di percorso favorevole sarebbe un possibile protagonista. Ruolo di sorprese per Zucchero Model, Zabedeo e Zolferino Jet.

2° CORSA:
Miglio per quattro anni che vincono ancora poco in carriera: Zotar Bar ha vinto poco meno della metà delle corse disputate in carriera, lo ha fatto anche in contesti di un certo livello, chiaro favorito. Zakynthos è un cavallo “ curioso “, ha sempre mostrato buone potenzialità e adesso sembra anche più gestibile, parte giusto e gira di fuori. Gli altri concorrenti in pista hanno caratteristiche ben definite, essendo soggetti duttili che, a secondo dello svolgimento, possono ottenere un risultato massimo di un piazzamento. Tra questi, Zeus Boy è quello più in forma.

3° CORSA:
Corsa delle Stelle: stavolta il sorteggio ha arriso a Foa che si trova a bordo dell’eccellente Neilos Om, occasione da massimizzare. Un’alternativa valida è il veloce Pireus Caf che però è interpretato da un’esordiente, con le incognite che ne conseguono, Nadia Marseglia. Discrete anche le possibilità di ben figurare di Patrizio Rispo e Pietro Accame, in sulky rispettivamente a Pedro Alonso Nino e Tony Pride, cavalli di facile gestione e in forma. Il sindaco Bellandi è quello che ha vinto di più, bisogna tenerne conto e Sindal non va affatto piano. Gli altri tre non sono tagliati fuori.

4° CORSA:
Qualificazione del Campionato Femminile dei tre anni: Amelie Kyu Bar ha avuto qualche passo falso di recente ma rimane, per titoli acquisiti in precedenza, la cavalla da battere. La linea di Ampia Mede Sm che in un’occasione ha addirittura battuto Alrajah One ed in un’altra ha subito lo stesso ed Argento Vivo, è piuttosto consistente. Sulla stessa linea va posizionata pure Angiolina Op, cresciuta a dismisura di recente e capace di adattarsi ad ogni schema. Antracite Jet e Amazing Lux hanno completato il marcatore del Città di Napoli Filly, Alice Grif e Amazing Gio sono le altre inviate di Gocciadoro, chiaramente da non sottovalutare.

5° CORSA:
Memorial Carmine Ciccarelli, condizionata per tre anni di ottimo livello: Alex Mede Sm, per caratteristiche, non gradisce i campi molto affollati ma gli viene in soccorso la pista grande, al momento il suo habitat preferito, favorito. Atene Trebì ha corso poco di recente, l’ultima volta, al di la della rottura, sembrava particolarmente esplosiva, va considerata con attenzione. Aristotele Lasse si è un po’ smarrito quando ha dovuto salire, in ogni caso la nostra grande considerazione sull’allievo di Gallo rimane inalterata. Aguacate, Antartico Jet ed Ariel Ferm completano la nostra selezione.

6° CORSA:
Qualificazione del Campionato Femminile dei quattro anni: Ziva Ek non è, assolutamente, la cavalla preferita dagli scommettitori ma ha i mezzi per risalire dopo la solita partenza al rallenty, di meglio non abbiamo trovato. Zara, Zoe Amg, Zarina Daniel e Zero Girl Par hanno valutazioni e caratteristiche molto simili, a secondo di quello che sarà lo svolgimento incideranno in maniera più o meno determinante. Zoara’S Club e Zambesia Dany non possono essere sottovalutate ma dovranno fare le scelte giuste per ovviare a sistemazioni penalizzanti.

7° CORSA:
Miglio per anziani di categoria C – D: corsa molto aperta, è probabile che Vincent Zs, visto il numero di partenza, debba adattarsi ad un percorso in costruzione, evitando di spendere troppo nella fase iniziale. Riteniamo che Vagabondo e Vasco Dany Grif, al di la delle difficoltà d’impiego che riguardano esclusivamente il secondo, abbiano un lieve margine rispetto al resto della compagnia. Vincent Zs rimane uno dei principali pretendenti al successo e può esserlo pure Ulterior Vil che sicuramente sarà il più sollecito alla chiusura delle ali.

8° CORSA:
Il convegno si conclude con una condizionata per femmine di tre anni: Anita Capar ha iniziato tardi, sta crescendo di corsa in corsa ed il team di appartenenza da ampie garanzie, favorita evidente. Complicato trovare delle alternative valide, ipotizziamo che possa correre bene Altair Fks, evitando il percorso da protagonista che poco le si addice. Alert Op e Autorità Grim gradiscono la distanza, di spunto possono strappare un piazzamento. Di recente non è dispiaciuta Adrenaline Bi, può essere un’idea valida, per quanto concerne Amelie Gar qualcuno avrà ancora voglia di crederci.

1° CORSA: 4 Zeus Tor+++
11 Zinco
3 Zizitop++
2 Zibaldone Jet
6 Zanzi Gio Gar+
7 Zucchero Model

2° CORSA: 7 Zotar Bar+++
4 Zakynthos
2 Zeus Boy++
8 Zarina Wf+

3° CORSA: 3 Neilos Om+++
4 Pedro Alonso Nino
1 Pireus Caf++
7 Tony Pride+

4° CORSA: 4 Amelie Kyu Bar+++
3 Ampia Mede Sm
5 Angiolina Op++
1 Antracite Jet
8 Amazing Gio+
11 Alice Grif

5° CORSA: 10 Alex Mede Sm+++
1 Atene’ Trebì
7 Aristotele Laser++
9 Aguacate
3 Antartico Jet+
6 Ariel Ferm

6° CORSA: 8 Ziva Ek+++
1 Zara
2 Zoe Amg++
4 Zero Girl Par
7 Zoara’S Club+
3 Zarina Daniel

7° CORSA: 5 Vagabondo+++
10 Vasco Dany Grif
7 Vincent Zs++
6 Ulterior Vil
8 Valdivia+
9 Utopia Luis

8° CORSA: 9 Anita Capar+++
6 Altair Fks
5 Alert Op++
8 Autorità Grim
7 Adrenaline Go+
2 Amelie Gar

Emilio Migliaccio
About Emilio Migliaccio 177 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.