presentazione 29 luglio 2019

Con l’avvicinarsi dei grandi eventi estivi, la pista del Garigliano sta raggiungendo una certa compattezza, ricordiamo che era stata completamente rifatta prima dell’inizio della riunione. C’è ancora uno strato di sabbia abbondante e rimarrà così fino a settembre ma si cominciano a realizzare velocità da “tapis roulant“.


Programma Ufficiale

La serata in programma all’ippodromo di Santi Cosma e Damiano è interamente riservato ai gentlemen, con ben cento partenti.

Nella prova d’apertura non è facile scegliere il cavallo giusto, contano in diversi: segnaliamo Amaro Jet, anche per la guida, ma non ci stupiremmo veder emergere Aristeo Caf, oppure Aria Jet, autrice di rientro promettente.

Non cambia la musica nel resto del convegno: la seconda corsa vede al via gli anziani di categoria G e qua potrebbe tornare in auge Step By Step, sperando che eviti l’errore iniziale.

A seguire, scenderanno in pista i quattro anni: Zolder As è sicuramente il cavallo da battere ma non da ampie garanzie, per cui, dovesse esserci un po’ di quota, giocheremmo Zefiro Moon, rivisto in ordine, ai piazzati.

La quarta corsa, una condizionata per anziani, risulta qualitativa ed aperta: il cavallo da battere è sicuramente Victor Bebo e lo consigliamo, ma sui duemilaseicento metri dovrà dosare al meglio le energie.

In categoria F, ci aspettiamo un progresso rispetto al rientro da parte di Utavian del Ronco, vincere non sarà facile ma almeno un piazzamento dovrebbe prenderlo.

Il clou della serata è riservato ai quattro anni: regna il massimo equilibrio in questa corsa, un’idea però ce l’abbiamo e riguarda Zoe dei Veltri, è la nostra favorita. Come contro segnaliamo Zigo Yank Sm.

L’esito della settima corsa è strettamente legato alla forma del rientrante Astag Sonic, soprattutto alla capacità di adattarsi alla mano del suo interprete e proprietario, Giuseppe Monteforte. E’ consigliabile trovare delle alternative, in via precauzionale: abbiamo pensato ad Albatros Lj, Aspen Mail e Alchimia di Casei.

Vulcanus Etoile è un piazzato di quota per la corsa che conclude la serata.



Parola ai Protagonisti…

1° corsa
Filippo Gallo:
Amaro Jet ha accusato qualche battuta a vuoto ma solo per casualità: a Roma mi ha sbagliato in partenza e la volta dopo ha trovato uno svolgimento troppo tattico. Rischierò qualcosa al via per restare nelle prime posizioni.

2° corsa
Pasquale Palumbo:
St John Verynice ha effettuato una ricomparsa valutabile positivamente, visto che ha dovuto far fronte ad uno svolgimento penalizzante. Il problema è che anche questa volta parte da posizione scomoda.

3° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Zonda Grif è in una condizione strepitosa, la scorsa settimana ha vinto alla grande. Purtroppo, anche stavolta dovrà partire da una posizione scomoda. Un piazzamento marginale è l’obiettivo di Zerù Font e del caratteriale Zaffiro Giulia.

4° corsa
Filippo Gallo:
I successi recenti sono la dimostrazione di una forma ritrovata da parte di Viola Jet . Ha caratteristiche da passista, pertanto si esalta quando può usufruire di svolgimenti selettivi. Victor Bebo il cavallo da battere.

5° corsa
Pasquale Palumbo:
Questa volta ho a disposizione due carte importanti: Verduzzo Jet ha vinto a girare al largo l’ultima volta e può ripetersi. Mi è piaciuto parecchio anche il rientro di Utavian del Ronco, soggetto che ha militato in contesti superiori.

6° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Avevamo programmato di far correre Zingaretti Grif che si adatta meglio alla distanza ma Zoe dei Veltri, dopo la valida prestazione di lunedì merita di trovare continuità d’impiego e la ripresentiamo con fiducia.

7° corsa
Filippo Gallo:
Alchimia di Casei l’ho guidata per la prima volta due settimane fa e mi ha fatto una buona impressione. Penso che questa volta possa migliorare il suo standard recente e lottare per il successo.

8° corsa
Pasquale Palumbo:
Vampiro Jet è rientrato con una performance che il suo interprete Di Nardo ha definito valida, per cui dovrebbe fare decisamente meglio in questa circostanza. Anche Uconway può avere delle aspirazioni di piazzamento.



analisi delle corse

1° CORSA
La serata gentlemen si apre con una condizionata per tre anni di discreto livello: l’ultima performance di Aristeo Caf è più che apprezzabile, soprattutto è sembrato più gestibile, per cui potrebbe non risentire della presenza in sulky di un non professionista. Aliante Regal è un potenziale protagonista, così come Amaro Jet che però di recente non è stato convincente al massimo nella meccanica. Le linee acquisite a Capannelle da Alcatraz Fi meritano rispetto, il rientro di Aria Jet è stato promettente ma deve ovviare a numero scomodo, Anita Pred è la più duttile del gruppo.

2° CORSA:
Miglio per anziani di sette anni ed oltre, di categoria G: Toreador Gifont, solitamente lento al via e efficace di spunto, ha il merito di essere in condizione, cosa che non si può dire degli altri partecipanti. Streiler As è al rientro da oltre un anno, per cui risulta invalutabile, Step By Step si era imposto a Pontecagnano ed in seguito ha sbagliato in due occasioni. Incertezze coinvolgono anche Smart, in discesa di categoria ma poco vincente, Time Wise As, sufficiente al rientro e Twiggy Effe che lo scorso anno vinceva sulla pista in maneira strabiliante. Sorpresa il rientrante Tiberix.

3° CORSA:
Condizionata per quattro anni: campo omogeneo nel quale potrebbe fare la differenza il potenziale di Zolder Asm cavallo alterno che però ha un buon feeling con la sua interprete odierna. Zefiro Moon, dopo un periodo negativo, sembra si stia riavvicinando alla miglior condizione, va considerato con attenzione, così co e Zuelgal che ha corso in maniera egregia la scorsa settimana. Non bisogna sottovalutare Zonda Grif, il suo spunto potrebbe far male a molti se piazzato da vicino. Zoe Horse, Zuffolo Jet, Zariba Mati e Zeru Font le sorprese.

4° CORSA:
Condizionata per anziani di buon livello, sulla distanza dei duemilaseicento metri: Victor Bebo è uno dei cavalli più in forma del centro sud, gli allievi di Becchetti corrono poco ma sempre in maniera convincente, favorito. Viola Jet ne ha vinte due a seguire, l’ultima su pista e distanza identiche, è una seria pretendente al successo. Scarlatti Luis deve riscattare un’ultima sorprendentemente negativa, Talia Axe pure ne ha vinte due ma potrebbe non adattarsi al gentlemen. Tritone Lux e Spitfire Gar sono altri due possibili.

5° CORSA:
Miglio per anziani di categoria F, affidati ai gentlemen – proprietari: Verduzzo Jet ha vinto l’ultima con una categoria in mano. E’ lui il cavallo da battere ma non dovrà sottovalutare soggetti come Utavian del Ronco, di ben altra categoria se ritrovasse la miglior condizione, Ursinio, lento al via ma dotato di progressione apprezzabile ed il duttile Ravel, valido nel rientro di Taranto. Utah dei Greppi deve riscattare l’ultima performance, sorprendentemente negativa. Poi il problematico ma potente Unsurpassable Ok ed i mal messi Very di Celo e Ubi Mayor Regal.

6° CORSA:
Clou del pomeriggio, condizionata per quattro anni, in sulky i gentlemen – proprietari: Zoe dei Veltri non vince da oltre un anno ma la condizione recente è migliore di quanto dica la carta, crediamo che possa lottare la corsa. Di specialisti della distanza ce ne sono pochi, proviamo a dar fiducia a Zinco che però, giovedì, ha corso senza brillare particolarmente. Zulù Egral potrebbe emergere in caso di corsa selettiva, stesso discorso vale per Zona Jet che alza un po’’ il tiro. Zucchero Model rischia di scatenarsi, in caso contrario sarebbe competitiva.

7° CORSA:
Condizionata per tre anni: crediamo che possa essere già pronto il rientrante Astag Sonic, autore di notevole debutto, l’unica incognita riguarda l’adattabilità alla mano del gentlemen. Aspen Mail è bravo e veloce al via, corre meglio da dietro ma non gradisce diversi passaggi. E’ migliorato tanto Albatros Lj, si candida anche lui ad un ruolo di primo piano. Alchimia di Casei ha margini di progresso e l’ultima prestazione è già valida. Anche Assiolo Jet e Atina Risaia Trgf possiedono qualche qualità da mettere in campo nell’occasione.

8° CORSA:
Il convegno si conclude con una categoria G per anziani di 5 e 6 anni guidati da gentlemen che non abbiano vinto quaranta corse in carriera: Very Strong Par ha corso alla grande l’ultima volta, forse avvantaggiata dalla partenza con i nastri, ma si merita comunque la giusta considerazione. Universal Prayer è molto alterno ma se lo trovi nella giornata giusta può dare molto per la causa. Sono piaciuti i rientri di Vampiro Jet e Vulcanus Etoile, ci aspettiamo un progresso da entrambi. Troppo brutta l’ultima di Uragano Jet, possono combinare qualcosa di buono pure Ugly Op e Uconway.


1° CORSA:
3 Aristeo Caf+++
10 Aliante Regal
1 Amaro Jet++
9 Alcatraz Fi
7 Aria Jet+
4 Anita Pred

2° CORSA:
1 Toreador Gifont+++
4 Step By Step
3 Smart++
5 Streiler As
7 Time Wise As+
6 Twiggy Effe

3° CORSA:
2 Zolder As+++
2 Zefiro Moon
9 Zuelgal++
13 Zonda Grif
10 Zoe Horse+
11 Zuffolo Jet

4° CORSA:
11 Victor Bebo+++
10 Viola Jet
8 Scarlatti Luis++
1 Talia Axe
5 Tritone Lux+
9 Spitfire Gar

5° CORSA:
10 Verduzzo Jet+++
1 Utavian del Ronco
5 Ravel++
12 Ursinio
7 Utah dei Greppi+
14 Very di Celo

6° CORSA:
4 Zoe dei Veltri+++
8 Zigo Yank Sm
7 Zinco++
2 Zulù Egral
9 Zona Jet+

7° CORSA:
6 Astag Sonic+++
5 Aspen Mail
3 Albatros Lj++
11 Alchimia di Casei
13 Assiolo Jet+
2 Atina Risaia Trgf

8° CORSA:
1 Very Strong Par+++
8 Universal Prayer
9 Vampiro Jet++
4 Vulcanus Etoile
3 Uconway+
6 Ugly Op

Emilio Migliaccio
About Emilio Migliaccio 177 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.