presentazione 5 agosto 2019

Altro convegno molto affollato all’ippodromo di Santi Cosma e Damiano, ben novantacinque i cavalli partenti, divisi su otto corse.


Programma Ufficiale

E’ Cerchiamo di iniziare bene, puntando sulla specialista delle corse con i nastri Atena Breed. Comunque, meglio non sottovalutare Aura Sl che, pur essendo lenta nella giravolta, possiede un motore di prim’ordine e la progredita Atena Risaia Trgf.

Nella gentlemen potremmo optare per Uxploit Wind ma spesso i cavalli affidati a Filippo Gallo pagano meno di quanto valgono. Valutiamo la quota e in alternativa ci teniamo buono Ubbro di Azzurra piazzato.

Nella terza corsa bisogna verificare l’adattabilità di molti partecipanti alla partenza da fermo: Zalone Jet può risultare un’idea valida, così come può esserlo Zibibbo, meno potente dell’avversario ma più duttile.

Bella corsa la condizionata a riduzione per anziani: a noi piace Vernasso Jet ma contano molto pure Terremoto, Victor Dany Grif e Ulmus Rl.

Tra soggetti di quattro anni, Zeus Tor potrebbe rifarsi dell’ultima uscita in cui è stato vittima di un danneggiamento. L’ostacolo maggiore è il numero di partenza ma c’è anche qualche avversario temibile, in particola modo Zabedeo, Zona Jet e Zeus Caf.

Il clou del pomeriggio, riservato ai tre anni, verte sul possibile duello tra due soggetti molto promettenti come Ardesio e Adorni Grif, citati in ordine di preferenza, mentre Avorio Jet può fare da terzo incomodo.

La settima corsa dovrebbe passare tra Tuono Cros, Sansone Sco e Raptor Amnis, un gradino più sotto c’è Temibile Ok.

L’ultima del convegno è abbinata alla TQQ: corsa ben riuscita, per la scommessa singola consigliamo Sans Souci Font piazzato, con licenza di vincere.



Parola ai Protagonisti…

1° corsa
Gennaro Amitrano:
Atina Risaia Trgf mi viene affidata da Luigi Loreto che me l’annuncia in eccellente condizione. Effettivamente è cresciuta tanto di recente, sembra essere una passista, speriamo sappia cavarsela nella partenza da fermo.

2° corsa
Enrico Somma:
Ubbro di Azzurra ha corso più che bene l’ultima volta, la più performance è stata invece negativa, avendo anticipato chiaramente i tempi dell’attacco, La forma c’è, speriamo possa rifarmi in questa circostanza.

3° corsa
Gennaro Amitrano:
Zalone Jet ha un motore fuori dal comune ma pure problemi di passaggio che lo condizionano parecchio. Ultimamente ha imparato a stringere i denti, gradisce la distanza e in partenza userò prudenza. Sono fiducioso.

4° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Voodoo dei Greppi non lo interpreto da un po’ di tempo, speriamo che sia solo una questione di guida e che faccia meglio in questa circostanza perché la forma recente è piuttosto scadente. Al momento è un’incognita pure per me.

5° corsa
Gennaro Amitrano:
Zeus Tor ha un po’ litigato con la fortuna, la condizione è ottima ma in ogni occasione accade qualcosa, l’ultima volta ha subito un danneggiamento. Mi preoccupa un po’ il numero, l’intenzione è di presentarci presto sui primi.

6° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Ardesio l’ho già guidato in un’altra occasione, peraltro vittoriosa. E’ un cavallo che da ottime sensazioni, lo stimo molto, credo che possa puntare ai quartieri alti della generazione. Questa, alla carta, è una corsa da vincere.

7° corsa
Giorgio D’Alessandro Jr:
Summertime Grif viene da una prestazione strepitosa, quanto inaspettata, l’obiettivo è un piazzamento. Serpico Treb è al rientro ma rimane un soggetto lineare, la miglior chance è quella di Tuono Cros che credo possa vincere.

8° corsa
Gennaro Amitrano:
Sans Souci Font lo interpreto per Claudio De Filippo che mi aveva avvisato qualche giorno fa in merito a questa opportunità. Mi ha detto di correre con fiducia, in quanto il cavallo ha condizione solida.



analisi delle corse

1° CORSA
Condizionata per femmine di tre anni, a resa di metri, corsa abbinata alla seconda tris: Atena Breed ha corso, volutamente, poco durante l’estate, è una specialista della partenza con i nastri ed ha già preceduto Aura Sl che però, nella circostanza citata, dovette partire con molta prudenza e poi risalire al largo. Può esserci un terzo incomodo? Forse Atena Risaia Trgf che cresce di corsa in corsa e con caratteristiche da passista, oppure della qualitativa Austria Jet che si è tolta la qualifica di maiden all’ultima uscita. La fallosissima Amelie Gar è solo una grossa sorpresa.

2° CORSA
Anziani di categoria G, affidati ai gentlemen: in pista soggetti di livello minimo, è complicato mettere insieme un pronostico credibile ma ci proviamo comunque citando Uxploit Wind che ha corso discretamente alla prima uscita per il training di Saverio Gallo. Ubbro di Azzurra è cresciuto parecchio da quando è tornato a Napoli ma il suo spunto deve essere gestito al meglio. E’ piaciuto abbastanza Vulcanus Etoile la scorsa settimana, il miglio è più adatto alle sue caratteristiche e la forma dovrebbe risultare più rodata. Poi Value Wise As e Ugly Op.

3° CORSA
Condizionata per quattro anni, a resa di metri:tenuto conto del fatto che Foreman Glatigne’, pur in discreta forma, pare avere limiti evidenti e che Fandango Bar è risultato enigmatico, impossibile da valutare, spostiamo le nostre attenzioni su Zalone Jet e Zibibbo. Tra i due c’è un’evidente differenza di potenziale a favore del primo ma va considerato il fatto che l’allievo di Di Francia è più duttile e probabilmente, più sollecito nella giravolta. D’altro canto, Zalone Jet solo negli ultimi tempi sta trovando un assetto accettabile. Zolder As è stato deludente di recente.

4° CORSA
Condizionata a riduzione per anziani, sul doppio chilometro: Vernasso Jet possiede dei riferimenti molto consistenti, quando ci sale in sulky il giovane Maione riesce ad essere competitivo anche in contesti ben frequentati, favorito. Di passisti ce ne sono diversi, a cominciare da Terremoto che quando è sorretto dalla meccanica sa andare forte, proseguendo con Victor Dany Grif, nuovo training di Giorgio D’Alessandro Sr e Ulmus Rl, a volte riottoso in avvio ma temibile se nella giornata giusta. I ben posizionati Videale Fas e Very di Casei cercheranno di sfruttare le vie più brevi.

5° CORSA
Condizionata per quattro anni: l’ultima di Zeus Tor non fa testo perché subisce un danneggiamento, in precedenza perde dal sorprendente Zarbon che in seguito, pur senza piazzarsi, si conferma. Insomma, le linee sono tutte dalla parte dell’allievo di Amitrano che però deve ovviare ad una sistemazione scomoda. Ben messo invece Zabedeo che migliora parecchio quando non deve fare molti passaggi, uno basta e avanza. Zona Jet vive un crescendo di condizione notevole, a schema favorevole se la gioca. Poi Zeus Caf, Zeria di Casei e Zambra Op.

6° CORSA
Clou della serata, riservata a buoni tre anni: Ardesio è stato rispettato nella prima parte di carriera ed adesso è arrivato il momento di fare sul serio, l’ultima a Capannelle è da “ circoletto rosso “, favorito. L’avversario più insidioso è Adorni Grif che in questo momento è più incisivo senza ferri, a patto che trovi un tracciato morbido. L’ultima a Taranto non era sincronizzato nei movimenti e non è detto che adesso corra con l’assetto migliore. Avorio Jet ha vinto bene sulla pista, Alloro Jet è parso in progresso, Always Bi e Amelie Mabel le sorprese.

7° CORSA
Anziani di sette anni ed oltre appartenenti alla categoria G: si distinguono in tre, a secondo dello svolgimento e delle singole interpretazioni scaturirà l’ordine. Diamo una lieve preferenza a Tuono Cros per una questione di classe e guida, nei confronti del potente Sansone Sco, lento a mettersi in azione e Raptor Amnis, molto temibile se dovesse trovare uno svolgimento movimentato. Un gradino più sotto posizioniamo Temibile Ok che però si esalta sulla distanza e quindi da tenere in debito rispetto. Poi Randal Club e Rio di Roberto.

8° CORSA
Anziani di categoria E, corsa abbinata alla TQQ: tra le varie strade a disposizione, abbiamo scelto quella delle categorie. Partiamo da Seneca Grif che si sta misurando in contesti superiori a quello odierno. Scende di livello pure Sans Souci Font, di recente specializzatosi in situazioni diverse ma comunque in grado di correre il miglio in 1.59 o forse meno. Voucher e Ulisse Sm hanno le loro carte da mettere in campo, anche abbastanza consistenti. Volton Jet è un autentico gioiellino ma temiamo che spenda molto in avvio. Completiamo la nostra selezione con i mal posizionati ma validi Global Manhattan e Uruk del Ronco.

1° CORSA:
9 Atena Breed+++
8 Aura Sl
6 Atena Risaia Trgf++
2 Austria Jet
5 Ada Grace+
3 Amelie Gar

2° CORSA:
3 Uxploit Wind+++
9 Ubbro di Azzurra
4 Vulcanus Etoile++
2 Value Wise As
10 Ugly Op+
6 Virus Cas

3° CORSA:
3 Zalone Jet+++
4 Zibibbo
2 Foreman de Glatigne++
1 Fandango Bar+

4° CORSA:
5 Vernasso Jet+++
6 Terremoto
13 Victor Dany Grif++
10 Ulmus Rl
1 Videale Fas+
8 Very di Casei

5° CORSA:
13 Zeus Tor+++
1 Zabedeo
9 Zona Jet++
11 Zeus Caf
5 Zeria di Casei+
7 Zambra Op

6° CORSA:
4 Ardesio+++
3 Adorni Grif
5 Avorio Jet++
6 Alloro Jet
9 Always Bi+
7 Amore di No

7° CORSA:
6 Tuono Cros+++
4 Sansone Sco
8 Raptor Amnis++
14 Temibile Ok
10 Randal Club+
11 Rio di Roberto

8° CORSA:
10 Seneca Grif+++
4 Sans Souci Font
2 Voucher++
8 Ulisse Sm
7 Volton Jet+
14 Global Manhattan



il “punto” sulla Tris

10 Seneca Grif
Va tutti i giorni da 1.58, scende un filo di categoria e deve approfittarne. E’ il nostro favorito.

4 Sans Souci Font
Negli ultimi anni si è specializzato in situazioni diverse, soprattutto nella partenza con i nastri. Il contesto rimane chiaramente alla sua portata.

2 Voucher
Non eccelle nelle fasi iniziali ma non è neanche lento. Passista di discreto rango, è soprattutto un regolarista.

8 Ulisse Sm
Ha fallito l’ultima perché è emerso qualche problema di meccanica, almeno questa è stata l’impressione visiva. Tanta classe da mettere in campo.

7 Volton Jet
Non è esplosivo ma comunque valido nel periodo. Conta parecchio anche se rischia di spendere troppo in avvio.

14 Global Manhattan
Cavallo eccezionale che è riemerso dagli infortuni decine di volte. Se già in discreta condizione può essere un fattore.

13 Uruk del Ronco
Bene in categoria, non vive un momento eccellente ma rimane la scelta di Mario Minopoli, temibile di spunto.

11 New Hope
Velocissimo in avvio, è abile anche a filtrare dalla seconda fila. Ultimamente pecca un po’ di incisività ma non può essere escluso.

15 Thiago d’Ete
Cavallo forte, molto forte ma di gestione complicata, tira veramente tanto e la terza fila è un ostacolo non da poco.

5 Ubaldo Many
Ha fallito le ultime per problemi di meccanica, solitamente sa essere generoso e disponibile ad adattarsi alle evenienze, sorpresa di quota.

6 Still Nash
Poco brillante di recente, rimane un soggetto che sa cavarsela anche in categoria E e quindi da non sottovalutare.

9 Taylor di Cuma
Non sorprenderebbe un ritorno agli antichi splendori ma l’ impressione è che abbia intrapreso da parecchio la via del tramonto.

12 Time Kronos
Non sta correndo affatto male ma essendo un passista c’è il rischio che rimanga troppo dietro nelle fasi iniziali.

1 Veliero
Veloce al via, il numero è vantaggioso ma non è supportato da una condizione valida, un suo inserimento risulta complicato.

3 Volo Deargal
Non corre da due mesi ed è probabile che sia in pista esclusivamente per migliorare la condizione, estremo outsider.

Emilio Migliaccio
About Emilio Migliaccio 130 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.