commento 20 luglio 2020

I puledri di due anni partecipavano alla prova di maggior dotazione della serata pontina: delusione per la rottura dei più attesi, Calico’ Skies e Cesare Fas, è emerso con il piglio del soggetto interessante il tedesco Ithari ( D ), un allievo di Marcello Vecchione che è sfilato a condurre dalla seconda fila ed ha fatto corsa per proprio conto. (© Emilio Migliaccio – Trotto & Turf)Ottima la media finale di 1.16.2 e ottima l’impressione destata dal figlio di Wishing Stone e Via Veneto ( terza mamma per ¾ sorella di Super Bowl ) che difende i colori campani della scuderia Chelsea Srls, dallo scorso anno una delle formazioni più attive alle aste europee.

In programma c’era una prova di pari dotazione, riservata ai tre anni: l’improvvisa defaillance del favorito Big Jim Lf, di galoppo ai trecento finali mentre comandava agevolmente le operazioni e produceva il massimo sforzo, e quella quasi contemporanea di Bizet Rab, in seconda posizione, hanno spianato la strada a Beatrice Jet. Quanto accaduto non sminuisce i meriti della figlia di Maharajah e Libertè che ha avuto il coraggio di proporsi al largo nel mezzo miglio conclusivo, concludendo a media tattica di 1.15.1, nei confronti di Bipolare. La vincitrice è stata presentata dal team Squeglia ed interpretata da Gaetano Di Nardo, un binomio che funziona sempre alla grande, come dimostra anche il successo ottenuto più tardi da Amuleto Luis, emerso di spunto a media di 1.15.4 sul doppio km.

Il Torneo dell’Avvenire ha visto protagonisti Giusy Savarese che ha condotto al successo Voucher e Angelo Mariano Buompane che ha portato alla vittoria Ultra di Casei. Il terzetto di qualificati è stato completato da Crescenzo Maione.

Mario Minopoli si è rifatto parzialmente nella corsa conclusiva con il potente ma ingestibile Bucintoro Rl ( Mago d’Amore e Birgit del Ronco ) che si è scatenato in avanti e nonostante il calo finale, ha conservato la leadership a media di 1.14.1.

Emilio Migliaccio
About Emilio Migliaccio 161 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.