commento 3 agosto 2020

Mario Minopoli sta facendo un lavoro importante con i due anni ( Condor Pasa Gar, Capital Mail, Condor Bar ) e Calico’ Skies, fino a lunedì sera, era uno dei pochi che mancava all’appello. (© Emilio Migliaccio – Trotto & Turf)

Alla terza corsa in carriera, il figlio di Mascle Massive ha centrato il successo con un percorso manovrato di apprezzabile fattura, ultimato a media di 1.15.8. Calico’ Skies appartiene ad una famiglia, quella di Preludio, Vindjammer, Amado Mio, Little Games, Zip A Dee Doo e tanti altri, che nel corso delle generazioni è sempre stata un esempio di regolarità, professionalità e durata, marchio di garanzia di Loretta Fabbri. Si sono comportati bene anche gli altri, la corsa è stata lottata dall’inizio alla fine: Carson di Poggio è venuto avanti parecchio rispetto alle due precedenti esibizioni, ha convinto pure Carbon Coke Pel che però deve risolvere un po’ di problemi caratteriali. Lo stesso Cavour Grif non è dispiaciuto ma c’è da lavorare parecchio, guai se non fosse così.

Mario Minopoli ha realizzato altri due successi nel corso della serata: Zante Breed ha migliorato un ruolino di marcia invidiabile, su 21 corse disputate agli ordini del team Minopoli ha conseguito ben 6 vittorie e 12 piazzamenti. Per Zippy Freedom Lf è stato un ritorno alla vittoria che mancava dall’ 08 marzo 2020, una data che si fa fatica a cancellare dalla memoria di ognuno di noi, per ovvi motivi: il figlio di Ideale Luis lo ha fatto abbassando il proprio personale, da 1.12.5 a 1.11.7, a dimostrazione di una forma completamente ritrovata.

Amuleto Luis, fratellastro di Boston Luis, ha tirato fuori una delle più belle prestazioni della serata, partendo più sollecito del solito e imponendosi a media di 1.13.2 sul doppio chilometro, misura di assoluto valore, pur se realizzata su un tracciato, da stasera, diventato velocissimo.

Bella l’affermazione di Billo Jepson nella prova riservata ai tre anni: un soggetto tardivo, molto rispettato il figlio di Timoko che potrebbe percorrere lo stesso cammino di altri compagni di scuderia ( Titti Jepson, Vipera Killer Gar, Zerozerosette Gar ) e quindi puntare alla Francia quando il suo allenatore e guidatore Marco De Vivo deciderà che sarà giunto il momento.

Il convegno si è aperto con il successo della favoritissima Aurea Gm ( Elena Villani per Giuseppe Immobile ) e si è chiuso con quello della sorpresa, per i books, di Universo Sm con Enrico Maisto guidatore e allenatore.

Emilio Migliaccio
About Emilio Migliaccio 177 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.