presentazione 1 luglio 2021

Altro giro altra corsa: era il 1981 quando nascevano le prime lettere D ( Dia Pra il vincitore del Derby 1984 ), giro di boa nel 2000, fu Daguet Rapide ad imporsi nel Nastro Azzurro 2003, ed oggi arriva l’esordio ufficiale dei nati 2019, in questo caso facciamo fatica a prevedere il vincitore della classica romana. Come diciamo ogni anno, i puledri sono il sale dell’ippica: li compri e poi sogni, li domi e li cresci e contemporaneamente sogni. E i sogni son desideri… ( © Emilio Migliaccio – Trotto & Turf )

A noi è piaciuto Dubai Jet, sembra avere classe, ma le sorprese sono dietro l’angolo.

A seguire, i tre anni tra i quali emerge chiaramente, per quanto concerne il potenziale, Caligola Laser ma si tratta di un soggetto tutt’altro che semplice, quindi occhio. L’alternativa? Senza il sauro di Gallo la corsa è equilibratissima, è cresciuto Cuza Many ma rischia di scatenarsi, magari Cleopatria se centrata in andatura.

Nella gentlemen è tutto nelle gambe di Vasco Dany Grif, l’ultima l’avrebbe vinta a media rilevante senza un errore in zona proibita. Visone Jet è il secondo cavallo, almeno secondo noi.

Bocciolo del Sud può vincere ancora, i presupposti ci sono tutti nell’affollata condizionata per quattro anni.

Di complicata soluzione è invece l’handicap per anziani, proviamo con Zoee Star piazzata.

Serafino Hp vincente in categoria G e Beatrice Jet piazzata e vincente gli ultimi consigli di una serata pontina tutta da seguire.


Programma Ufficiale



le “dritte” di Emilio

TERZA CORSA: Vasco Dany Grif l’ultima volta ha gettato alle ortiche una corsa ormai vinta, avrebbe corso in 1.57 scarsi. Capite che a percorso netto, probabilmente, farebbe dispersione ma è vero pure che nelle ultime cinque uscite non ha centrato il marcatore, occhio alla quota.

QUARTA CORSA: Bocciolo del Sud non lo si riconosce, ha avuto una trasformazione, in positivo, non solo per quanto concerne i risultati. Il traffico potrebbe anche dargli fastidio ma gli avversari sono decisamente alla sua portata, crediamo vinca ancora.

SESTA CORSA: Il vecchio Serafino Hp combatte costantemente contro gli acciacchi ma sembra possedere ancora un po’ di birra in corpo. Chi meglio dell’ Omino può trasformarla in un risultato positivo, gli va data fiducia.



analisi delle corse

1° CORSA:
Esordiscono i due anni: quello che ci è piaciuto di più è Dubai Jet, le movenze sono del cavallo buono, deve imparare a gestirsi, un po’ troppo esuberante in qualifica. Dante Fas lo ha seguito con un atteggiamento prudente, parte sollecito ed ha margini. Dedalo del Ronco senza rottura sulla piegata finale avrebbe ottenuto un buon riferimento, sia Don Tommaso che il compagno di allenamento Diocleziano Dvs hanno dovuto costruire al largo nelle rispettive qualificazioni. Destiny Wise L è tornato dopo rottura iniziale, vale 2.05. Difficile stabilire eventuali progressi o regressi di Dior degli Ulivi e Dallas Spav che si sono qualificati per primi.

2° CORSA:
Caligola Laser corre contro se stesso: l’ultima volta fa 2.28, da start a start, ma non può regalare ogni volta tanti metri al via, deve migliorare parecchio nell’impiego e nella disponibilità. Cuza Many è salito parecchio di livello, il suo difetto attuale è quello di scatenarsi, sul doppio km diventa un problema grosso. Cleopatria ha dimostrato di andar forte, se trotta al meglio è competitivo. Il netto di Chirone Caf potrebbe valere un buon risultato, Cocktail Arc sta migliorando, Cristal Kris trova finalmente un numero favorevole.

3° CORSA:
Vasco Dany Grif l’ultima volta era molto più centrato di meccanica, l’errore in zona traguardo è stato veramente una doccia gelata per il suo interprete, stavolta può rifarsi, è lui quello da battere ma se potete guardatevi le sgambature. Visone Jet ha effettuato un valido rientro, siamo sicuri che la Villani vorrà giocarsela fino in fondo. Il miglio non è la distanza più gradita da Finger Cross ma la lunga retta d0arrivo potrebbe aiutarlo. Ha forma al diapason Zaira Daniel, Always Bi dovrebbe crescere, Solo Caf è sempre generoso. Sorpresa di quota Angiolina Op.

4° CORSA:
Bocciolo del Sud va per la quarta a seguire, il cavallo apprezzato di recente è un favorito evidente. Boccaccio Luis, al di la dei recenti risultati negativi, è sempre stato un cavallo stimato, anche dalla terza fila può influire sul risultato nel caso sia giusto di meccanica. Baba Daga Effesse comincia ad essere concreto, la castratura a volte influisce positivamente. Biogas Par è competitivo ma paga la lentezza iniziale, Basquiat Vl possiede un’apprezzabile velocità di base. Il ruolo di sorprese possibili lo affidiamo a Black Out Pax, Buferaz e Bodecarel.

5° CORSA:
Contano tutti o quasi, partiamo da A Modo Mio Bi che esce velocissimo dai nastri e migliora di molto il suo rendimento quando parte da fermo. Il miglior Avvoltore Mdm, non quello che si è arrangiato recentemente, avrebbe consistenti chance di successo. Con un numero più alto avremmo scelto Zoee Star, altra specialista di queste corse, come favorita. Aria Jet è diligente, sa cavarsela in ogni circostanza. Allstar Again gira sollecito, è esperto dello schema ed è in forma. Zarzamora non va sottovalutata, Zinco potrebbe aver bisogno di un’altra corsa, anche se ha fatto 1.59 al rientro.

6° CORSA:
Serafino Hp è condizionato da diverse problematiche ma se viene affidato a Vincenzo Luongo vuol dire che almeno la condizione ce l’ha e lo dimostra anche la penultima uscita, lo proviamo favorito. Subsonica Grif deve ovviare alla scomoda posizione iniziale, comunque questa è la sua pista. Admiral Effe, per assurdo, potrebbe trarre giovamento dalla terza fila, se distribuisce bene le energie può giocarsela. Uragano Fks, Zattera Jet e Ufficio Jet sono possibili soluzioni alternative. Voucher, Zeta Zeta Blues e Angelica per i sistemi più larghi, una volta così di diceva.

7° CORSA:
Apertissima, l’ultima volta Beatrice Jet ne ha passate di tutti i colori, con un pizzico di fortuna in più può vincere. Black in Black non è dispiaciuta all’esordio per Fierro, sul miglio è in grado di esaltarsi. Big Band Lf corre spesso, l’ultima volta ha accusato una leggera flessione ma analizzando frequentazioni e distanze ha chance. Basic Gar è sembrata in progresso, dovrebbe crescere ancora in questa circostanza. Bellass prova il salto di categoria che potrebbe essere nelle sue corde. Biancaneve Sm e Baciata dai Font le sorprese di quota.

1° CORSA:
7 Dubai Jet+++
3 Dante Fas
4 Dedalo del Ronco++
1 Don Tommaso
5 Diocleziano Dvs+
6 Destiny Wise L

2° CORSA:
8 Caligola Laser+++
7 Cuza Many
10 Cleopatria++
6 Chirone Caf
11 Cocktail Arc+
4 Cristal Kris

3° CORSA:
7 Vasco Dany Grif+++
2 Visone Jet
5 Fingers Cross ( F )++
6 Zaira Daniel
3 Always Bi+
9 Solo Caf

4° CORSA:
1 Bocciolo del Sud+++
16 Boccaccio Luis
13 Baba Daga Effesse++
8 Biogas Par
10 Basquiat Vl+
19 Black Out Pax

5° CORSA:
4 A Modo Mio Bi+++
5 Avvoltore Mdm
1 Zoee Star++
3 Aria Jet
11 Allstar Again+
7 Zarzamora

6° CORSA:
3 Serafino Hp+++
14 Subsonica Grif
15 Admiral Effe++
8 Uragano Fks
9 Zattera Jet+
7 Ufficio Jet

7° CORSA:
9 Beatrice Jet+++
1 Black In Black
7 Big Band Lf++
12 Basic Gar
6 Bellass+
5 Biancaneve Sm

About Emilio Migliaccio 186 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.