presentazione 5 luglio 2021

Le prime due giornate di corse della riunione estiva, in programma all’ippodromo di Santi Cosma e Damiano, hanno visto alcuni arrivi a sensazione, con i favoriti out e vincitori ad oltre 50/1. ( © Emilio Migliaccio – Trotto & Turf )

Se da un lato qualcuno è stato fatto felice, dall’altro molti sono rimasti delusi e questo non è un fatto positivo.

Auguriamoci quindi che i favoriti tornino ad imperversare, già nelle prime corse: Blitz degli Ulivi è un po’ caratteriale però Michele Immobile la conosce bene e soprattutto, sembra in ottima condizione, vale la pena darle fiducia.

Nella seconda siamo per Camilla Nap, anche se ci intriga pure la fallosa Crystal Grif.

Di seguito, protagonisti gli allievi, potremmo muoverci su Andreagal ma la seconda fila non è il massimo per lui, in alternativa Zorba Grif.

Nella prova riservata alle femmine anziane abbiamo una piccola simpatia per Ashild di Meletro, solo perché ci ha sorpreso l’ultima volta.

Abbastanza equilibrato il centrale, Costantin Ferm è più regolare di Coco Jumbo Adv, per cui andiamo con l’allievo di Giorginho, pur consci che l’avversario ha un certo valore.

Occhio alla giravolta di Ziosauro Jet, favorito della prova abbinata alla TQQ, l’avversario è, oltre ai nastri, Uccio d’Alvio. Terza scelta per Amazing Lux.

Di non facile soluzione la condizionata per quattro anni che chiude la serata: crediamo che Blue Eyes Bar sia il cavallo da battere.


Programma Ufficiale



le “dritte” di Emilio

PRIMA CORSA: Blitz degli Ulivi è molto lunatica ma possiede mezzi interessanti, l’ultima volta a Teatino è andata dritta e non ha fallito l’appuntamento con la vittoria. Si esprime molto meglio con un punto di riferimento davanti, trovare una schiena sarebbe ideale.

QUINTA CORSA: Costantin Ferm rende al massimo quando non è protagonista della fase iniziale, insomma non possiede il doppio parziale, ma potendo piazzare lo spunto al momento opportuno, sa fare la differenza. A noi piace.

SESTA CORSA: Ziosauro Jet ha vinto e convinto nel rientro di Pontecagnano, è sembrato già in forma e pronto a migliorare chiaramente il suo standard attuale. L’ostacolo maggiore è rappresentato dalla partenza con i nastri che negli ultimi tempi aveva mostrato di non gradire, occhio alle sgamba.



analisi delle corse

1° CORSA:
Blitz degli Ulivi quando è di luna giusta sa andare forte, potrebbe filtrare dalla seconda fila ed entrare subito nel vivo della corsa, molto meglio coperta. Bideale Par è tornato ad un rendimento valido, forse gli manca ancora qualcosa. Altro possibile protagonista è Boa San che riesce ad essere più concreto quando non apre a partire. L’ultima di Barolo Grif fa testo fino ad un certo punto perché è rimasto scoperto, per le piazze conta parecchio. Bacco Ido parte da posizione penalizzante, Brina Caf può intervenire alla fine, Bailando Col deve cancellare un periodo negativo.

2° CORSA:
Camilla Nap ha vinto meritatamente l’ultima e visto che sa sbrigarsi al via, può risultare un’idea valida in questa affollatissima prova per tre anni di minima. Crystal Grif possiede la velocità per risolvere la partita a suo favore ma deve ancora trovare il giusto assetto, per ora “ pasticcia “ con le gambe. Stesso discorso si può fare per la rientrante Chiara del Ronco, veloce ma con qualche difficoltà di meccanica da risolvere, può darsi che si sia stabilizzata. Anche Cardellina Card è alla ricerca del migliore assetto, stanno crescendo Calipso Ll, Cobra Fas, Coco Marin, Chaneleg e Cristal Dse.

3° CORSA:
Qua ci vuole il veggente, proviamo ad affidarci a Roberto D’Alessandro, molto ricercato tra gli allievi, che sale in sulky ad Ascot Grif, discreto di recente. Andreagal è venuto avanti di condizione, la chance può essere consistente ma non dimentichiamo che non gradisce i passaggi, per cui una buona partenza gli darebbe una mano. Si può ipotizzare che per una volta Zenigata venga impiegata al traino, oppure che Zibibbo sia venuto avanti rispetto alla prova mediocre, tenuto conto che era stato seguito al gioco, del rientro. Zorba Grif ha miracolosamente finito un percorso e si convincesse potrebbe essere protagonista. Argo Egral vale un inserimento.

4° CORSA:
Nell’incertezza generale, ci inventiamo Ashild di Meletro che l’ultima volta, pur uscendo dal marcatore, ha corso proprio bene. Anche Zara Sco è piaciuta l’ultima volta che è scesa in pista, potrebbe andare davanti e dar strada, chissà che non la faccia franca. Terza citazione per Zattera Jet che giovedì ha sbagliato, in precedenza, con il gentlemen in sulky, stava fornendo prestazioni valide. Zeudy Araya, nella stessa corsa, ha completato il marcatore, dando segnali di ripresa. Fossero in forma Vinaigrette Font, Venezia Trgf e la rientrante Zenilkam sarebbero protagoniste.

5° CORSA:
Clou della serata, corsa abbastanza equilibrata. Potremmo esporci e dire che il migliore è Costantin Ferm ma l’allievo di Giorginho è un opportunista, per cui se la corsa non viene ad hoc si trova a mal partito. Potremmo affidarci al potenziale di Coco Jumbo Adv ma è difficile intuire se fa percorso netto, l’ultima volta potrebbe aver avuto problemi di ferratura. Comunque si parte da questi. Californiadriming fa leva sulla duttilità tattica, vista la distanza stavolta si esprimerà al traino. Occhio a Cuvee del Ronco, è meglio di quanto fatto fin’ora. Da non escludere Callisto Leone e Chanteclair Jet.

6° CORSA:
Ziosauro Jet prova a fare un passo avanti rispetto al valido rientro, per noi è il cavallo da battere anche se abbiamo qualche remora riguardo alla giravolta alla “ tedesca “. Uccio d’Alvio è parso in ripresa all’ultima uscita, anche lui per vincere deve migliorare un filo. Davanti ci sarebbe il cavallo che può metterli in difficoltà ma, purtroppo per lei, Amazing Lux ha poca dimestichezza con i nastri. Invece, è molto sollecito Captain Morgan ( Dk ) ma pare avere poco coraggio. Altri che possono interferire sono Zulu’ Egral, Trupiale Jet e Umika.

7° CORSA:
Anche se si è specializzato su altre distanze, Blue Eyes Bar potrebbe comunque tener fede al ruolo di favorito, non sarà facile ma se la gioca bene. Brio Ban torna ad alzare il tiro sulla scorta di una prestazione straordinaria realizzata a Pontecagnano, Boomgal potrebbe trarre giovamento dal fondo morbido dell’anello pontino e tornare in auge. Bonaparte Grif deve ovviare a sistemazione scomoda, Bizet Rab è stato autore di retta d’arrivo ad affetto, non trascurate troppo Bloody Mary che al momento è veloce ma con problemi in curva. Bondjamesbond Gar sorpresa di quota.

1° CORSA:
10 Blitz degli Ulivi+++
12 Bideale Par
4 Boa San++
11 Barolo Grif
13 Brina Caf+
6 Basilia

2° CORSA:
1 Camilla Nap+++
9 Crystal Grif
3 Chiara del Ronco++
6 Cardellina Card
8 Calipso Sl+
11 Cobra Fas

3° CORSA:
4 Ascot Grif+++
8 Andreagal
2 Zenigata++
3 Zibibbo
11 Zorba Grif+
1 Argo Egral

4° CORSA:
6 Ashild di Meletro+++
4 Zara Sco
5 Zattera Jet++
10 Zeudi Araya
8 Vinaigrette Font+
9 Venezia Trgf

5° CORSA:
1 Costantin Ferm+++
2 Coco Jumbo Adv
4 Californiadriming++
6 Cuvee del Ronco+

6° CORSA:
12 Ziosauro Jet+++
11 Uccio d’Alvio
8 Amazing Lux++
2 Zulu’ Egral
9 Captain Morgan ( Dk )+
10 Umika

7° CORSA:
1 Blue Eyes Bar+++
3 Brio Ban
2 Boomgal++
7 Bonaparte Grif
9 Bizet Rab+
6 Bloody Mary

About Emilio Migliaccio 186 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.