presentazione 21 giugno 2022

Riprende l’attività agonistica all’ippodromo del Garigliano che durante il periodo di chiusura svolge comunque la funzione di centro di allenamento. I team che attualmente soggiornano presso le scuderie, situate nella zona opposta alle tribune, sono quelli di Domenico Minopoli e Antonio Simioli, entrambi con chance rilevanti nel corso della serata. (© 2022 Emilio Migliaccio – Trotto & Turf )
In apertura, saranno protagonisti i gentlemen in sulky ad anziani di categoria G: il vecchio Taylor Roc potrebbe avere ancora in serbo il guizzo risolutivo ma c’è il rischio che gli sfugga Vinsanto, se riuscisse nella probabile azione di sfondamento. Corsa comunque aperta a svariate soluzioni, soprattutto Tony Pride, Aura del Ronco e Utiluss hanno i mezzi per far bene.

A seguire, scenderanno in pista soggetti di tre anni ancora inesperti: ha finalmente convinto Dominio Bi, subito vittorioso alla prima uscita per il training del Caterpillar e proverà a bissare. Dandy Boy Mont, piaciuto al rientro, è un’alternativa ed inoltre sarà importante seguire i preliminari di Dalila Luis, una sorellastra di Boston Luis, autrice di promettente qualifica, e Donald Gio, un inespresso erede di Victor Gio, passato da Casillo a Domenico Minopoli.

Nella terza, un altro allievo del “bianchettaro“ è particolarmente atteso, Cheyenne Gar, che ha realizzato ben nove successi nelle sedici occasioni in cui è sceso in pista. L’avversario più temibile è Costumenazional ma occhio pure al “velenoso“ Coco Jumbo Adv e a Coldplay Col che quando trotta decentemente sulle curve sa essere competitivo a questi livelli.

Successivamente, si sfideranno le femmine di tre anni: diverse concorrenti sono in grado di emergere, in prima fila segnaliamo Dolomite Wf e Dafne Dorial, in seconda Dakota e Dora Baggins, in terza Duriba Jet. Inoltre, c’è da seguire con curiosità il rientro di Dunamar che aveva iniziato bene lo scorso anno, proprio sull’anello pontino. Un’ulteriore soluzione non trascurabile riguarda Diva Luis, non tanto per quanto fatto fin’ora ma perché è presentata per la prima volta da Antonio Simioli.

Qualitativa ed incerta la categoria F, contano in tanti ma noi abbiamo preso una cotta per Akhyr By Breed, sicuramente giocabile intorno al 4/1 piazzato, o anche più, che gode di condizione invidiabile. Qualche spicciolo lo si può provare.

Equilibrata la prova clou, però, se dovesse andare davanti, come ipotizziamo, Borboletta, sarebbe difficilmente battibile.

Nella TQQ è probabile l’inserimento di Con Te Bella nei primi tre.


Programma Ufficiale


analisi delle corse

PRIMA CORSA
Si comincia con un miglio per anziani di categoria G, affidati ai gentlemen. Mt 1.600
Vinsanto diverrebbe il cavallo da battere se riuscisse a sfilare. Taylor Roc, malgrado non vada come un tempo, potrebbe far valere maggior classe. Tony Pride non ha carta appariscente ma rimane “ velenoso “, Aura del Ronco, in forma, ne sfrutterà la scia. Possibili inserimenti per Zoccolo Jet e Utiluss, quest’ultimo alla ricerca della miglior condizione.
7 – 16 – 1 – 8 – 12 – 15

SECONDA CORSA
Condizionata per tre anni non vincitori di 3mila euro nella carriera, ancora inesperti. Mt 1.600
Dominio Bi è ancora acerbo ma possiede il potenziale per dar seguito al bel successo di Agnano. Dandy Boy Mont ha effettuato un rientro positivo, lo preferiamo di poco alla deb Dalila Luis, inesperta ma forte. La novità Donald Giò è presentato da team “ velenoso “. Poi Demetra Jvs, Deny Mal e Damadicuori Font.
12 – 5 – 8 – 3 – 4 – 7

TERZA CORSA
Condizionata per 4 anni vincitori da 8 a 25mila euro nella carriera. Mt 1.600
L’ultimo non è stato il miglior Cheyenne Gar ma sono trascorsi cinquantatre giorni, sulla pista di casa merita i favori. All’opposizione il rodato Costumenazional che deve scegliere se provarci davanti oppure no, poi Coldplay Col che quando trotta sa essere competitivo e Coco Jumbo Adv, spesso atteso ma poco concreto. Cleopatra Roc è una possibile sorpresa.
8 – 6 – 3 – 9 – 1

QUARTA CORSA
Condizionata per femmine di tre anni vincitrici da 3 a 10mila euro nella carriera. Mt1.600. Corsa molto equilibrata.
Dolomite Wf, fallosa di recente, e Dafne Dorial sono avvantaggiate dal poter partire in prima fila rispetto a Dakota che da dietro potrebbe essere più incisiva e Dora Baggins che più corre e più migliora. Va forte Duriba Jet che però dovrà ovviare al gap iniziale, poi Disney Man, con linee sufficienti. La rientrante Dunamar aveva iniziato bene la carriera.
4 – 1 – 13 – 11 – 16 – 3

QUINTA CORSA
Prova riservata agli anziani di categoria F, sulla distanza del doppio chilometro. Tra le più aperte della serata.
La miglior Allegra Wf sarebbe declassata ma dal rientro non ha fatto nulla, anche se in tris era molto seguita. Andiamo con Vanvitelli , su distanza gradita, la cui ultima è apprezzabile, nei confronti di Zaffiro Fb che parte da posizione favorevole, poi Zuma Blessed, Ultra di Casei, Bandit Hornline e Pick And Go, tutti vicini. Akhir By Breed può sorprendere.
13 – 1 – 4 – 11 – 9 – 3

SESTA CORSA
Condizionata per anziani vincitori da 8.400,00 euro a 21mila nei dodici mesi, non vincitori di 5.400,00 euro nel bimestre.
Siamo per Borboletta che l’ultima volta non poteva fare di più, in questa occasione la figlia di Love You cercherà di prendere il comando e tenerlo fino in fondo. Bristol Cr, a Taranto fermato da una ruota danneggiata, Very Joy e Voodoo dei Greppi sono tutti in grado di correre il miglio in 1.56, quindi risultano avversari “ seri “. Non sono esclusi altri inserimenti.
1 – 5 – 4 – 6

SETTIMA CORSA
Si chiude con una condizionata per quattro anni, non vincitori di 8mila euro nella carriera, abbinata alla TQQ. Mt 1.600
Proviamo con Con Te Bella, nonostante i tanti impegni recenti, la più affidabile del lotto. Charly Dipa non sa scattare al via, da qui la rottura di Taranto, ma possiede valida progressione. Crown Op è cavalla da tutto o niente, Churchill Gar è da scoprire nella versione Castiglia. Altri nomi utili quelli di Clematis de Buty, Carbone, Coldplay Col e Capital Sm.
13 – 2 – 6 – 11 – 5 – 3

About Emilio Migliaccio 202 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.