presentazione 23 giugno 2022

All’ippodromo di Santi Cosma e Damiano è programmato un convegno imperniato, ancora, sulla disputa della TQQ ma la prova di maggior dotazione è riservata a soggetti di tre anni, molti dei quali scenderanno in pista con un occhio rivolto al G.P. Città di Napoli e relativo Filly che si svolgeranno ad Agnano il 03 luglio. (© 2022 Emilio Migliaccio – Trotto & Turf )
Corsa questa molto aperta, anche per i motivi appena descritti: la sgambatura ci chiarirà le ambizioni di Die Hard e Derrick Fks, dalle, rispettive, deludenti esibizioni nello Stabile. Di contro tre femmine importanti e un Drake Wind in netto progresso. Difficile sbilanciarsi, comunque il miglior Die Hard avrebbe le sue buone chance di successo.

Nella striminzita prova d’apertura, dovrebbero contendersi il successo Bugatti Ferm e Beatrice Grif, vi consigliamo di scegliere solamente in base alle quote che vi verranno proposte. Noi, a pari quota, sceglieremmo la seconda solo perché ha mostrato di essere affiatata con l’amazzone.

Nella successiva, il cavallo da battere è Dark Shadow, notevole l’ultima; contano parecchio pure Don’t Give Up Lj, Distinto Luis e Dancer Regal, una piazzata di quota può essere individuata in Dimery Light.

A seguire, di scena i quattro anni, il campo è equilibrato ma la nostra scelta ricade sul “ panzer “ Capalbio.

Molto omogeneo anche il campo della quarta, ad intuito proviamo il francese Defi Pierji che, naturalmente, seguiremo con attenzione in sgambatura.

La condizionata per quattro anni di minima è abbinata alla seconda tris: qui, anche per mancanza di alternative convincenti, andiamo con un cavallo in forma come Comando Luis. Abbiamo però l’obbligo di avvisarvi che l’allievo di Minopoli ha una certa propensione a non impegnarsi nei passaggi, quindi valutate la quota prima di sbilanciarvi.

Abbiamo accennato alla TQQ che analizzeremo approfonditamente in apposito spazio: per la scommessa singola consigliamo Bella degli Dei, però eventuali discrepanze di quota potrebbero anche farci propendere per Baschiria Op.


Programma Ufficiale


analisi delle corse

PRIMA CORSA

Bugatti Ferm, in gran condizione, ha bisogno di trovare un pizzico di feeling con il suo interprete, l’ultima volta che si sono incontrati non è andata male, un quarto posto partendo da posizione penalizzante che lascia ben sperare per questa circostanza. Sembrerebbe match con Beatrice Grif, supportata da forma valida, che in una delle due occasioni nelle quali ha vinto, si avvaleva proprio della guida dell’amazzone Iole Iannaco. Ario’ entrerebbe in scena nel caso si verificassero lotte premature, più difficile per i restanti concorrenti, anche se un tentativo di “ macchia “ potrebbe andar fatto con Brigittper.

2° CORSA:
Dark Shadow e Don’t Give Up Lj sono terminati in linea all’ultima uscita, con la differenza che il maschio, non sempre disponibile d’andatura, ha corso da protagonista assoluto e la femmina da opportunista. Va forte Distinto Luis ma ha bisogno di uno svolgimento lineare, stesso discorso va fatto per il potente Dancer Regal. E’ piaciuto il rientro di Dimery Light, la Dorina di Risaia della penultima sarebbe competitiva, la successiva neanche un po’. Damian As è stimato, inserimenti alla portata di Doria Letiz, Dardo Mp, Doris degli Ulivi, Don Henry e la deb Diamantina Fas.

3° CORSA:
Non sarà di certo Capalbio a movimentare la fase iniziale che però si gioverebbe di un’ eventuale prima parte di gara combattuta, facendo valere una maggior prestanza rispetto agli avversari. La novità Charleston Bar incuriosisce al punto giusto, ha corso in chiaro progresso Cuordileone Font che probabilmente ha bisogno di correre da opportunista, contrariamente a quanto accadde ad Aversa qualche tempo fa. Intuitivamente, potrebbe fare un percorso apprezzabile Calvados Girf, Caos Ll vale più di quanto abbia dimostrato fin’ora.

4° CORSA:
Visionando il curriculum del castrone francese Defi Pierji, notiamo una certa regolarità, poco comune nei cavalli d’oltralpe, inoltre la distanza potrebbe essere quella più gradita, avendoci ottenuto risultati positivi, lo rischiamo favorito. Aaron Smith Treb si esalta su metraggi selettivi ed è probabile che sia venuto avanti rispetto alla ricomparsa, Boato Tor è nel miglior momento della carriera ma si tratta soprattutto di un velocista, i duemilaseicento metri sono un po’ lunghi. Volnik du Kras trotta come non mai ma ha perso d’incisività, Bluez è poco fortunato, di recente ha sempre trovato svolgimenti ostici.

5° CORSA:
Come già sottolineato altre volte, Comando Luis ha il problema dei passaggi che non sono il suo forte, però qui alternative credibili non ce ne sono e visto che l’allievo di Minopoli, al di la di tutto, è in gran forma, ne appoggiamo le chance di successo. Cosmo degli Ulivi ha coraggio impressionante ma gli manca il cambio di passo, Casablanca Nobel è spesso attesa ma non concretizza, Cielo degli Ulivi è limitato dal carattere, anche se l’ultima è valida. Cosmos per la forma e Cherokee Bi per la genealogia non vanno sottovalutati, poi Cersal Jet e Carbone.

6° CORSA:
Bellissima. Forse è giusto partire da Die Hard e Derrick Fks ma su entrambi gravitano delle incognite: quello di Finetti relative alla meccanica che l’ha condizionato nella prima parte di carriera, quello di Minopoli riguardanti il carattere che spesso lo ha portato a strafare, sia nei preliminari che in corsa. A dieci giorni dal Città di Napoli è lecito attendersi un atteggiamento prudente da parte di alcuni, il che non significa non provare a vincere: la splendida Doni Maker punta al Filly, stesso obiettivo di Donnavventura Ors che sta lievitando, mentre Drake Wind affronta una distanza che potrebbe esaltarne le caratteristiche.

7° CORSA:
Si staccano Baschiria Op, favorita dal numero in prima fila e Bella degli Dei che le parte in scia e sicuramente più duttile dell’avversaria, lieve preferenza per la Mago d’Amore affidata a Gallo. Boromir Baba non fa neanche un po’ le curve ma riesce comunque ad arrivare al palo, pensate quanto va. Uragano Fks può essere il classico piazzato di posizione, Ossigeno Bigi è un altro che ha ambizioni di piazzamento, nonostante la terza fila, specialmente se fosse AP. Inserimenti possibili da parte di Zucchero Fas, Bogota Tor, Bulux Verynice e Ugly Op.

1° CORSA:
2 Bugatti Ferm+++
3 Beatrice Grif
5 Ariò++
1 Brigittper+

2° CORSA:
14 Dark Shadow+++
5 Don’t Give Up Lj
13 Distinto Luis++
6 Dancer Regal
1 Dimery Light+
3 Dorina di Risaia

3° CORSA:
3 Capalbio+++
2 Charleston Bar
6 Cuordileone Font++
7 Calvados Grif
8 Caos Ll+

4° CORSA:
5 Defi Pierji ( F )+++
2 Aaron Smith Treb
7 Boato Tor++
3 Volnik du Kras+

5° CORSA:
12 Comando Luis+++
2 Cosmo degli Ulivi
4 Casablanca Nobel++
3 Cielo deli Ulivi
13 Cosmos+
1 Cherokee Bi

6° CORSA:
1 Die Hard+++
3 Derrick Fks
2 Doni Maker++
6 Donnavventura Ors+

7° CORSA:
11 Bella degli Dei+++
4 Baschiria Op
10 Boromir Baba++
3 Uragano Fks
15 Ossigeno Bigi+
14 Zucchero Fas

About Emilio Migliaccio 202 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.