presentazione 26 luglio 2022

La serata di corse pontina si apre con una prova riservata ai puledri di due anni: sette su nove partecipanti sono già scesi in pista, per cui abbiamo a disposizione qualche riferimento in più, anche se, come diceva un mio compianto maestro “I puledri sono così, oggi li lasci in un modo e domani li ritrovi completamente diversi”. (© 2022 Emilio Migliaccio – Trotto & Turf )
Questo perché, oltre a dover maturare una certa esperienza, sono in un periodo di crescita, sia mentale che fisica e ciò comporta che cambino di giorno in giorno, spesso in positivo, talvolta in negativo. La novità della corsa è la partenza con i nastri, inutile far previsioni in tal senso, mentre la distanza è stata affrontata dai soli Endoven e Egeo Breed. A questo punto, l’aspetto primario diventa l’impressione fornita al primo approccio: a noi è piaciuto Emerald Grif, un soggetto un po’ restio ad impegnarsi ma dal passo corposo, lo preferiamo ad Egeo Breed che possiede un parziale apprezzabile, anche se all’esordio non lo ha mostrato, distratto dal non avere punti di riferimento. Ma un po’ tutti possono intervenire.

Nella gentlemen ridiamo fiducia a Con Te Bella: l’ultima volta, in pratica, non ha corso e con in sulky Ciro Ciccarelli che la conosce bene, può rifarsi.

Terza e quinta corsa rappresentano le due eliminatorie del Torneo dell’Avvenire: nella prima siamo orientati a dare ancora fiducia all’enigmatico Aleuron, fin’ora non ha concretizzato ma il suo potenziale è chiaramente superiore a quello di una categoria G, inoltre il campo ridotto può aiutarlo. Chi non volesse rischiare deve optare per Backy Falu, oppure Americanwinnerfas. Nella seconda, i velocisti Zipak e Redford Trgf hanno buone chance ma dovranno evitare spese superflue in avvio, in quanto la classe di Vain è superiore ed è pronta ad approfittarne, anche se la carta recente dice poco.

In mezzo, è programmata una condizionata per quattro anni: Diablo di No ha già vinto, agevolmente, una prova similare, c’è però l’ultima non proprio convincente che mette qualche dubbio. A parziale scusante, va detto che la corsa citata era in pista piccola e probabilmente, il figlio di Nesta Effe non ha gradito il tracciato.

Le ultime due in programma sono sicuramente le corse più belle, qualitative ed incerte del convegno: Company Sm sembra vicino al top della condizione ma dovrà sopperire ad una posizione di partenza penalizzante. Casper Grif e Cervantonpridegar, entrambi in possesso di apprezzabili qualità, cercheranno di sfuggire all’allievo di Minopoli, evitando di darsele a palo lontano.

Atena Breed, sulle ali di una forma super, può essere considerata il punto di riferimento della condizionata per cinque e sei anni, prevedendo che sfili a condurre sul velocissimo Bizet Rab, a sua volta idea possibile per le piazze. Dovranno sopperire alla seconda fila Braveheart Grif, Brest dei Greppi e Beverly Star che varrebbero una spanna in più a tutti.


Programma Ufficiale


analisi delle corse

1° CORSA:
La partenza con i nastri e la distanza allungata rendono tutto ancora più incerto: è piaciuto l’esordio di Emerald Grif, un passista che per ora si impegna solo a tratti, che potrebbe essere agevolato dal numero. Egeo Breed ha perso dopo aver fatto i propri comodi ma è stato evidente che abbia influito il carattere, da dietro sarà sicuramente più concentrato. Anche Elton Grif, secondo a Taranto e Esodo Jet, vincitore a redini basse a Follonica, hanno dimostrato di avere delle qualità, però partono da posizioni non semplici. Sorprese possibili Einstein di Casei e Every WInter Canf.

2° CORSA:
Con Te Bella mantiene un rendimento apprezzabile, l’ultima non fa assolutamente testo, è la nostra favorita. Chirone Jet non sta brillando particolarmente ma è dichiarato AP, assetto che gli consentirebbe di dare qualcosa in più. Seguiremo con curiosità il rientro, da oltre dieci mesi, di Corazon Font, nuovo acquisto di Pasquale Valentino, se già pronto può far bene in questa categoria. Cars dei Daltri, quando ha voglia di correre, tira fuori apprezzabili prestazioni, Classicgal e Capital Sm sembrano impegnarsi di meno quando devono fare diversi passaggi.

3° CORSA:
Aleuron è un enigma difficilmente risolvibile: a più riprese ha dimostrato di avere mezzi e in più di un’occasione è stato sostenuto al gioco ma non concretizza mai. Questa sembrerebbe la corsa ideale perché il figlio di Love You possa rendere al meglio, vogliamo dargli ancora una chance. Cercheranno di metterlo in difficoltà gli avversari più accreditati, Becky Falu e Americanwinnerfas, entrambi in ordine spaccato, magari sistemandosi nell’ordine al via. Athena Gifont, correndo da opportunista, può strappare un compenso.

4° CORSA:
Diablo di No, a Montegiorgio, è stato meno incisivo del solito, probabilmente anche per una scarsa adattabilità al tracciato, adesso dovrebbe tornare tutto nella norma ma è meglio dare uno sguardo alla sgambatura. Diogene Laser ha fallito l’ultima, troppo brutta per essere vera, Demetria Op non ha propensione per la distanza ma è arrivata con del buono in mani il 21.06, Daytona Nobel potrebbe essere pronta dopo la prudente ricomparsa. Dark Shadow sembra un filo stanco ma non va trascurato, Dangerous Glory ha mezzi ma pure un bel caratterino. Sorprese Devil Red Selfs e Dominatrice Fas.

5° CORSA:
Zipak, sulla scorta dell’ultima considerevole performance, potrebbe essere considerato il cavallo da battere ma l’alternanza di risultati ci induce ad essere prudenti nella valutazione, anche perché c’è da superare la possibile opposizione interna di Zenigata e soprattutto Redford Trgf. Quest’ultimo è un cavallo dalla testa d’oro, mantenuto in forma e potrebbe optare per esprimersi al traino. Se fanno un minimo di lotte premature, Vain può metterli d’accordo. La femmina di Simioli ha stentato a trovare la condizione migliore ma sembra sulla strada giusta. Sorpresa Zampillo Op che sta andando piano.

6° CORSA:
Gran bella corsa: Casper Grif è in forma strepitosa ed è veloce al via, l’ultima di Cervantonpridegar è da “ circoletto rosso “, Company Sm sembra completamente recuperato. Molto si deciderà al via, dovessero lottare prematuramente, spianerebbero la strada all’allievo di Simioli che, nel complesso, ha qualcosa in più agli avversari. Nel caso si sistemassero in fila indiana, magari con Casper Grif che da strada a quello di Gallo, le cose cambierebbero. Parteciperanno al lancio e saranno un fattore al via pure Cleopatra Caf, rivista in ordine e Costumenazional che fa sempre la sua parte. Poi Callisto Leone che sabato ha corso discretamente.

7° CORSA:
Atena Breed è andata fortissimo in tris, se mantiene quello standard è in grado di imporsi, magari sfilando sul probabile battistrada Bizet Rab. Brest dei Greppi, Braveheart Grif e Beverly Star sono sempre protagonisti di queste corse e rimangono tra i più in vista, la differenza la faranno svolgimento e scelte tattiche. Il già citato Bizet Rab potrebbe essere un piazzato di posizione, mentre il rientrante Bondjamesbond Gar, valido in un recente lavoro effettuato sulla pista, rappresenta la classica sorpresa, insieme alla bisbetica Big Moon Lf.

1° CORSA:
5 Emerald Grif+++
8 Egeo Breed
1 Elton Grif++
6 Esodo Jet
2 Einstein di Casei+

2° CORSA:
10 Con Te Bella+++
1 Chirone Jet
11 Corazon Font++
5 Cars dei Daltri
12 Classicgal+
3 Capital Sm

3° CORSA:
8 Aleuron+++
6 Backy Falu
5 Americanwinnerfas++
7 Athena Gifont+

4° CORSA:
4 Diablo di No+++
10 Diogene Laser
2 Demetria Op++
1 Daytona Nobel
5 Dangerous Glory+
7 Dark Shadow

5° CORSA:
7 Zipak+++
6 Redford Trgf
5 Vain++
1 Zampillo Op+

6° CORSA:
8 Company Sm+++
4 Casper Grif
5 Cervantonpridegar++
2 Cleopatra Caf
6 Costumenazional
3 Callisto Leone

7° CORSA:
7 Atena Breed++
11 Brest dei Greppi
12 Braveheart Grif++
10 Beverly Star
5 Bizet Rab+
8 Bondjamesbond Gar

About Emilio Migliaccio 214 Articles
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.