presentazione 1 settembre 2022

garleague2021_podio

Convegno che si prospetta interessante all’ippodromo di Santi Cosma e Damiano per il primo giorno di settembre. Si disputeranno manifestazioni tradizionali quali la Garigliano League, riservata ai primi dieci driver della classifica locale, la Gentlemen League, per la quale vale lo stesso discorso, ed il Criterium Pontino che vedrà al via alcuni tra i più promettenti puledri visti all’opera sulle piste del centro sud. E’ anche e soprattutto l’occasione per ricordare due amici che ci hanno lasciato prematuramente come Sergio Viola, abile driver e braccio destro del padrone di casa Pierluigi D’Angelo, ed il notaio Ubaldo La Porta, presidente nazionale dell’Anct, rappresentato dai cavalli con la sigla “ Sl ”, scomparso a fine inverno (© 2022 Emilio Migliaccio – Trotto & Turf )
La prova d’apertura è riservata ai quattro anni: il veloce Curzio Jet contro Comando Luis che ne ha vinte cinque di seguito. Preferenza per il primo che può sfruttare il vantaggio di partire in prima fila.

Nella successiva, in pista gli anziani di categoria G, guide a sorteggio, proviamo a segnalare Blue Train e Ambuss per una questione tattica. Arrow degli Ulivi potrebbe essere il terzo incomodo.

Estremamente equilibrata la terza: Darkstar Gar ha acquisito una certa continuità di rendimento e non teme le corsie esterne, si esalterebbe se venisse fuori uno svolgimento selettivo. Ci aspettiamo che cresca Delivery Se, cosa che Dragon Caf sta già facendo, poi il passista Donatello Ll, insidioso di spunto.

Ancora anziani in pista e guide a sorteggio nella corsa seguente: piace Zucco Jet, esimio scattista ma ci frena il fatto che le migliori corse le faccia quando evita lo strappo iniziale. Il contro è Ufficio Jet, molto valido di recente, nonostante il risultato negativo.

Massimo equilibrio regna nelle ultime tre prove, anche molto qualitative ma cerchiamo comunque di venirne fuori con successo: Antony Leone non è quello di qualche anno fa ma scende di categoria, può rappresentare l’idea giusta, così come può esserlo quella riguardante Zagor Daf, a patto che rimanga al comando o in seconda posizione. Possibili concreti miglioramenti interessano Akira Font e Vireo Jet ma un po’ tutti hanno un motivo per giocarsela.

Nella prova riservata ai puledri la nostra scelta ricade su Escarda Jet che ha impressionato all’esordio, pur riconoscendo lo spessore degli altri partecipanti, in particolare di Emerald Grif, Ertistone Jet e Ernest Jet.

Nella finale della Garigliano League la scelta maggiormente ponderata ricade su Virtuoso Luis, autentico specialista di queste sfide. Ma la corsa è apertissima, soggetti del livello di Amuleto Luis, Zaffiro Top, Very Joy e Ari Lest hanno buone possibilità di insidiarlo.


Programma Ufficiale


analisi delle corse

PRIMA CORSA
Condizionata per quattro anni internazionali vincitori da 8 a 12mila euro nella carriera. Mt 1.600.
Comando Luis ne ha vinte cinque di seguito, in questa circostanza dovrà superarsi per andare a prendere Curzio Jet, danneggiato l’ultima volta e capace di correre all’avanguardia in 1.59. Crown Op ha corso bene martedì e si propone come terza incomoda insieme a Classicgal, bella l’ultima. Gli altri sembrano inferiori.
5 – 8 – 4 – 6

SECONDA CORSA
Prima prova della Garigliano League. In pista gli anziani internazionali, di cinque e sei anni, inquadrati in categoria G. Mt 2.100.
Blue Train e Ambuss potrebbero sistemarsi nell’ordine e gestire tatticamente la corsa. Arrow degli Ulivi ha bisogno di svolgimento movimentato per esaltarsi, la lesta America Spritz ha corso in progresso e può raccogliere qualcosa. Hanno come principale obiettivo un piazzamento anche Amira Jack, Better As e Belmarino.
7 – 5 – 2 – 1 – 8 – 3

TERZA CORSA
Condizionata per tre anni internazionali vincitori da 5 a 10mila euro nella carriera. Mt 2.100.
Proviamo a riproporre Darkstar Gar e Dragon Caf che in una recente esibizione napoletana si sono sistemati nell’ordine. E’ ipotizzabile che Delivery Se migliori rispetto al rientro, Donatello Ll vale più di quanto dica la carta, Diablo By Tony e Diomede del Ronco sono fallosi ma dotati. Ci si aspettava di più da Devil Red Selfs, Dea Ors ha qualcosa da mettere a punto.
5 – 3 – 1 – 8 – 2

QUARTA CORSA
Seconda prova della Garigliano League. Scendono in campo gli anziani internazionali, di sette anni ed oltre, inquadrati in categoria G. Mt 1.600.
Zucco Jet ha ritrovato la condizione e si propone come cavallo da battere, anche se rende di più quando non fa partenza. Ufficio Jet è pronto per esplodere, lo preferiamo a Zoe Horse, valido al rientro, Zagor San che crescerà dopo la ricomparsa e Zucchero Fas, valido martedì. Zattera Jet è stata solo sufficiente di recente, Zinco e Una Bigi King gli altri nomi.
5 – 10 – 3 – 4 – 8 – 7

QUINTA CORSA
Finale della Gentlemen League. Limitata – invito. Condizionata per anziani internazionali vincitori da 5 a 14mila euro nei dodici mesi. Mt 1.600. Corsa equilibratissima.
Per spessore e trascorsi Antony Leone va considerato il migliore ma non sarà facile. Di contro, specialisti della velocità quali Zagor Daf, bella l’ultima, Akira Font e Vireo Jet che potrebbero averla preparata, il rientrante Verdi Prav, il velocissimo Brio Ban che daranno vita ad una fase iniziale incandescente. Aurea Gm vola ma sale di livello, Scarlatti Luis è più portato per la distanza.
1 – 5 – 4 – 6 – 3

SESTA CORSA
Criterium Pontino 2022 – Memorial Ubaldo La Porta. Condizionata per due anni internazionali vincitori da 1 a 11mila euro nella carriera. Prima sfida di una certa importanza per i nati 2020. Mt 1.600.
L’esordio di Escarda Jet è stato condito da parziali importanti, la rischiamo favorita. Emerald Grif ha caratteristiche da passita ma se c’è selezione si esalta. Troppo brutta per essere vera l’ultime di Ertistone Jet, in precedenza era stato eccellente. L’opportunismo di Edwin ha valore primario, occhio a Ernest Jet che va più forte di quanto abbia fatto fin’ora.
5 – 4 – 6 – 2

SETTIMA CORSA
Finale della Garigliano League – Memorial Sergio Viola. Invito per anziani internazionali, partenza con i nastri, alla pari. Mt 2.100. Qualità ed equilibrio in pista, contano tutti.
Virtuoso Luis è un autentico specialista dello schema, lo scegliamo favorito. Amuleto Luis e Zaffiro Top non sono da meno e possono sfruttare le posizioni vantaggiose. Very Joy ha affinato la condizione con una corsa prudente, Atena Breed è volante ma il numero non è il massimo. Ari Lest e Buffon Jet le prime sorprese.
8 – 4 – 5 – 6 – 1

A riguardo Emilio Migliaccio 221 articoli
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.