presentazione 27 giugno 2023

1° CORSA
Aramis Grif viene da due successi consecutivi in compagnie infime ma l’impressione è che abbia ancora del buono in mano, può reggere il salto di categoria ed il doppio chilometro. ( © Emilio Migliaccio – Equos )
Chi invece scende di livello, non supportato da forma probante, è Brigante Stecca che però all’ultima uscita ha dato segnali di ripresa. Per quanto concerne Caterina, la prestazione di Taranto è condizionata da avvio disastroso, il vecchio Smoke di Piaggia cercherà di restare in agguato, alla ricerca di una risultato positivo, Cleofe Col può mettere tutti d’accordo, di spunto, a svolgimento favorevole. Gli altri due non sono distanti nella valutazione.


Programma Ufficiale


2° CORSA:
Pur con un po’ di traffico da superare, il che non è mai agevole, Claudia Feg, autrice di prove valide di recente, sembra in grado di riportare questa prova di minima. Better As, male a Pontecagnano, in seguito ha corso bene in contesto impegnativo, se la gioca. Conchiglia Jet sarebbe “ velenosa “ se facesse percorso netto, poi Clio del Circeo che ha bisogno di correre solo la retta d’arrivo, stesse caratteristiche possiede pure Candy Spritz. Citazioni pure per Aura del Ronco, veloce ma mediocre nel periodo e Zenigata, una scheggia al via e poco tenace.

3° CORSA:
Corsa molto equilibrata: Elettrico Jet dovrebbe migliorare il suo rendimento se riuscisse ad esprimersi al comando, mentre Eolorouge, in lento e costante miglioramento, rende maggiormente con un punto di riferimento. E’ svelto a mettersi in azione anche il regolare Edwin Ors che parte al loro interno, hanno chance di lottare per il successo anche Endoven e Egeo Breed, malgrado sia confinati in seconda fila. Elfo Fas ha una linea recente interessante ma il timore che da dietro faccia fatica ad effettuare i passaggi. Erino Jet ed Erica del Ronco non lontani da quelli già citati.

4° CORSA:
Ernesto Valmont, dopo la rottura al rientro, ha fornito una prestazione apprezzabile e nella circostanza può sfruttare la posizione favorevole, lo proviamo favorito. Riteniamo che i più potenti del lotto siano Enebol Maker e Eclissi Ramada che però, fino ad oggi, non sono stati particolarmente affidabili. Eamanoamano è soggetto essenziale che, a schema favorevole può anche vincere, stesso discorso vale per Endrix Op che però dovrà ovviare a sistemazione scomoda. Sorprese Ermes Jet che ha passo monocorde, Eros Lz che è limitato dalla lentezza iniziale ed Escabana Spav.

5° CORSA:
Dreamofderby Par ha ottenuto consensi attraverso una serie di apprezzabili piazzamenti ma gli manca la mentalità vincente e questo potrebbe essere un suo punto debole, per il resto è chiaramente quello da battere. Donatello Wf e Dardo Mp li avremmo scelti come principali alternative se avessero convinto un po’ nelle rispettive ultime uscite, soprattutto il sauro da Varenne è stato deludente a Roma. Pertanto, mettiamo sul loro stesso piano Demetria Op, Dafne d’Or e Dotatuss che beneficano di numeri vantaggiosi. Dysis del Circeo è tornato in forma, Druso ancora no ma cambia training, Discovery Jet può migliorare.

6° CORSA:
Sfida tra cavalli in grande forma: Dexter Ors, al momento, è capace di qualsiasi impresa, inoltre la distanza allungata dovrebbe consentirgli di far valere il suo passo corposo e continuare nella striscia estremamente positiva, è lui quello da battere. Il passista Don Gio Nobel è rientrato con una piazza d’onore condita da chiusa in 56.0, se lottano prematuramente può mettere tutti d’accordo. Vicini nella valutazione anche Die Hard che sembra aver imbroccato la strada giusta ed il velocista Danubio Holz che scende da Bologna con aspirazioni. Da non sottovalutare Donatuss e Dominio Bi.

7° CORSA:
Si chiude con una prova che promette spettacolo: il passista Cash Back Bi dovrà dar fondo alle migliori energie, che sono veramente tante, per andare a prendere i velocisti Criss del Nord, autore di prova maiuscola ad Agnano, e Cosimo Tor, con il problema di dover scattare da numero basso, che ha lasciato tutti a bocca aperta a Pontecagnano, in contesto qualificato. Cesare Fas ha perso un pizzico di grinta ma ha trovato una duttilità che non gli si riconosceva, conta anche lui. A completare il lotto dei più in vista Curzio Jet e Boromir Baba. Crown Op cresce ma l’impegno è severo.

1° CORSA:
7 Aramis Grif+++
8 Brigante Stecca
5 Caterina++
1 Smoke di Piaggia+

2° CORSA:
12 Claudia Feg+++
10 Better As
3 Conchiglia Jet++
6 Clio del Circeo
13 Candy Spritz+
7 Aura del Ronco

3° CORSA:
5 Elettrico Jet+++
6 Eolorouge
12 Endoven++
14 Egeo Breed
4 Edwin Ors+
8 Elfo Fas

4° CORSA:
5 Ernesto Valmont+++
10 Enebol Maker
11 Eclissi Ramada++
1 Eamanoamano
7 Endrix Op+
6 Ermes Jet

5° CORSA:
11 Dreamofderby Par+++
2 Demetria Op
3 Dafne d’Or++
4 Dotatuss
7 Donatello Wf+
10 Dardo Mp

6° CORSA:
1 Dexter Ors+++
6 Don Gio Nobel
2 Die Hard++
5 Danubio Holz+

7° CORSA:
8 Cash Back Bi+++
6 Criss del Nord
1 Cosimo Tor++
9 Cesare Fas
7 Curzio Jet+
4 Boromir Baba

Informazioni su Emilio Migliaccio 246 articoli
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.