presentazione 13 luglio 2023

notte delle stelle 2021 - bandiere

1° CORSA
Che fatica! Cuvee del Ronco potrebbe essere un po’ limitato dal fatto di non essere un vero velocista ma sulla scorta dell’ultima, datata, prestazione avrebbe prima chance. ( © Emilio Migliaccio – Equos )
Intuitivamente, possono risultare temibili i rientranti Athos Grif e Zelig Bi, quest’ultimo però confinato in terza fila. Chi sta correndo molto bene è Chapeau By Tony, soprattutto un passista ma capace di adattarsi anche alla breve. Ulberto soffre la retta d’arrivo ma è abbastanza veloce da poter tenere testa a questi avversari, poi Zinco, Verdone Jet, Adrian Falu, All In One Tur, Alcatraz Fi. Zampillo Op viene da una prestazione deludente.


Programma Ufficiale


2° CORSA:
Dynamic Race Lf ha vinto una sola volta su trenta uscite ma dal rientro si è sempre comportata bene, potrebbe essere la giusta occasione per riassaporare il successo. Danfe d’Or ha corso bene l’ultima, al traino, e pure Dreamstar Fks ha corso in chiaro progresso. Demetria Op fa sempre il suo dovere, anche se non è veloce in partenza. Discovery Jet ha il problema di partire piano, però vale più di quanto dicano i risultati recenti. Valgono un inserimento Dancer Gar, Deny Mal, la cui meccanica è peggiorata di recente, Donata del Pino, Danzibel Nap e Daytona Laksmy.

3° CORSA:
Esimio Luis nelle poche corse disputate e Elfo del Ronco nella qualifica di metà giugno hanno dimostrato potenziale considerevole ma entrambi devono ancora trovare il giusto assetto che gli permette di esprimersi compiutamente, pertanto li teniamo in debita considerazione ma in sede di pronostico gli preferiamo altri più regolari. Eolorouge dovrebbe essere maturo per un primo piano, Eagle Mar ha sbagliato a Montegiorgio ma non per colpa sua, Elena La dovrebbe esprimersi intorno al 2.02. Possono essere della partita anche Earn Dibs Nap e Etienne Gifar, quest’ultimo in crescita costante.

4° CORSA:
Bimba Capar, valida la prima al centro sud, potrebbe approfittare delle difficoltà dei principali avversari per andare davanti e resistere fino in fondo. Certo, soggetti come Cesare Fas, molto meglio quando toglie i ferri, Curzio Jet, poco brillante nel periodo ma comunque competitivo, e Boromir Baba che ha soprattutto il problema di liberarsi della scia del lento Cevalotto, hanno potenzialità superiori. Crown Op ha ritrovato la velocità, ha bisogno di migliorare la meccanica sulle curve. Lo stesso Cevalotto, Claudia Feg e Carmen degli Ulivi, anche se tutti poco “ trottanti “ di recente, non vanno esclusi dalla lotta per le piazze.
5° CORSA:

Corsa che vede al via una serie di soggetti promettenti con una valutazione, più o meno, simile: andiamo con Early di Casei, migliorato di meccanica e piazzato a buoni livelli. Rientra il promettente Einstein Grif con il nuovo training di Squeglia e bisogna tenerlo in considerazione. Ercole, possibile iniziale battistrada, si è fatto apprezzare in un centrale, poi i potenti Enos Col, l’ultima volta non ha gradito lo “ stop and go “, ed Eliot del Ronco, falloso nei nastri a Napoli. Ercole Petral, Explosive Nobel e El Miguel Mira potrebbero avere margini di miglioramento.

6° CORSA:
Donald Giò ha vinto agevolmente una settimana fa, a dimostrazione di una forma notevole e di un’enorme esperienza nello schema, si fa preferire a Danish Model che affronta per la prima volta i nastri, accompagnato da un’ultima prestazione nella quale ha fatto i buchi a terra. Difficile che l’erede di Gruccione Jet riesca a precedere al via il favorito, ma se dovesse verificarsi sarebbe poi complicato metterlo alle strette. A ruota Demetra Tor e Dante Grif, entrambi molto apprezzati di recente. Il penalizzato Don Robin va tanto forte ma dovrà andare oltre per venire a capo di avversari così limati.

7° CORSA:
TQQ: corsa equilibratissima, lo start è ben compatto ma è difficile scovare un concorrente possibile al sacrificio del percorso da protagonista, ciò ci induce a partire dai penalizzati Buffon Jet, in forma e Bolero Gar, valido martedì in schema analogo. Crystal di No quasi sempre è al traguardo, poi gli altri specialisti Zoee Star, Zio Salvio Jet, Zil Down Slide Sm e Zingaro Doc. Taurus del Ronco, al di la della rottura, era piaciuto parecchio a Pontecagnano, Cindy Model, esclusa l’ultima datata, avrebbe buone chance, Voyager Grif è un nobile decaduto da non sottovalutare. Anche Axel degli Ulivi e California hanno il loro perché.

1° CORSA:
5 Cuvee del Ronco+++
6 Athos Grif
1 Chapeau By Tony++
3 Ulberto
18 Zelig Bi+
9 Zinco

2° CORSA:
10 Dynamic Race Lf+++
3 Dafne d’Or
7 Dreamstar Fks++
12 Demetria Op
1 Discovery Jet+
15 Dancer Gar

3° CORSA:
6 Eolorouge+++
11 Eagle Mar
1 Elena La++
2 Esimio Luis
14 Elfo del Ronco+
3 Earn Dibs Nap

4° CORSA:
4 Bimba Capar+++
12 Cesare Fas
16 Curzio Jet++
13 Boromir Baba
10 Crown Op+
5 Cevalotto

5° CORSA:
4 Early di Casei+++
1 Einstein Grif
6 Ercole++
8 Enos Col
9 Eliot del Ronco+
3 Ercole Petral

6° CORSA:
1 Donald Giò+++
3 Danish Model
6 Dante Grif++
4 Demetria Tor+

7° CORSA:
14 Buffon Jet++
12 Bolero Gar
4 Crystal di No++
10 Zio Salvio Jet
1 Taurus del Ronco+
2 Zoee Star

Informazioni su Emilio Migliaccio 246 articoli
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.