presentazione 27 luglio 2023

1° CORSA
L’ultima volta Dodi di Glatigne, sbandando verso il largo, ha colpito l’arto di Desdemona ed è stato distanziato, dopo aver chiuso al secondo posto. I due si ritrovano, il primo garantisce un buon rendimento ed è il cavallo da battere, la femmina è cavalla complicata, da tutto o niente. ( © Emilio Migliaccio – Equos )
Dodici giorni prima, proprio dietro il favorito, hanno dato segnali positivi Dankoff e Dolceamaro Grif, entrambi possono lottare per un piazzamento. Il rientrante Dumas Lg non è niente di che ma forse abbastanza buono per potersela giocare, poi Dakar Zil che cambia ancora training ( Finetti ). Grosse sorprese Dark Queen Mon e Dike di Mare.


Programma Ufficiale


2° CORSA:
Taylor Roc è rientrato con un successo perentorio e tenuto conto del numero di lancio, merita il ruolo di chiaro favorito. Le principali alternative sono Zwicky Fox, Vanvitelli, Visco Jet, quest’ultimo in pista anche martedì e Zelinda del Ronco ma il probabile ritmo sostenuto dell’allievo della Villani potrebbe scoraggiare iniziative esterne e favorire quelli che acquisiranno le posizioni più vantaggiose. Quindi, non è da escludere un inserimento di Vento del Sud e Zucco Jet, rivisti entrambi in ordine, il rientrante Zimox e la veloce Aura del Ronco. Anche Tuono Fez è sembrato in crescita ma rischia di restare al largo.

3° CORSA:
E’ in gran forma e scende di livello Dew Drop, però il suo curriculum è ricco solo di piazzamenti, ciò può essere un limite. Dinasty Nobel va forte ma non vince da oltre un anno, questo perché parte piano e fatica sulle curve. Fa raccolta di piazzamenti pure Dybala Zs Fz che tiene un rendimento costante da tempo, Dixon Spav ha appena vinto, a svolgimento favorevole può ancora essere protagonista. Intriga la novità Duca Gielle che va visto sgambare perché la meccanica non è sempre pulita, poi Donatello Wf, in periodo negativo. Danubio Fg corre alla grande ma non in gentlemen, Dragone Gual e Draw Near altri nomi possibili.

4° CORSA:
Enea Ors ha vinto tre delle quattro corse disputate con nuovo training, è ancora il cavallo da battere per Eolo Valdimar e Emeril, due regolaristi che all’ultima uscita gli sono terminati ad un paio di lunghezze. In quella circostanza è stato valido soprattutto Emeril che si è sciroppato tutto il percorso scoperto. A questi va aggiunto Equality che ha il potenziale per essere protagonista in uno schema non dispendioso, poi Eros Lz che si esalta quando c’è ritmo e Eraclea Mail, poco fortunata di recente. El Miguel Mira ha bisogno di trovare il giusto feeling con il suo interprete, potenzialmente non si discute.

5° CORSA:
Bellissima e non esageriamo nel dire che contano tutti e nove. E’ quasi certo che venga fuori una fase iniziale incandescente che potrebbe veder emergere Algeria Jet, solitamente più incisiva al traino, per cui al suo esterno potrebbe sfilare uno tra Vasco Dany Grif e Beverly Star. Tutto ciò favorisce Zagor Daf, autore di ricomparsa tranquilla e pronto per un primo piano, è lui il favorito. Cebreno degli Dei e Un Vero Hbd cercheranno di sfruttare le rispettive posizioni vantaggiose, stesso discorso per Benedetta Effesse e Benhur Jet che li seguono dietro le ali. Zona Jet è pronta a raccoglierne diversi di spunto.

6° CORSA:
Certi tempi vanno presi con le molle, comunque Everest Gar è migliorato nella meccanica e in un contesto del genere è il cavallo da battere, anche se consigliamo di assicurarsi di sgambatura convincente. Un discorso, più o meno simile, va fatto per Enparente Par, forse meno veloce ma più potente dell’avversario. Garantiscono una certa regolarità di rendimento i ben posizionati Elias Star ed Eusperio Jet, buoni soprattutto per le piazze. Bel rientro quello di Eraser, a svolgimento favorevole se la gioca, poi Elda Rl, vista in progresso, e Elleboro Jet. Explosive Mind Lf va forte ma non fa altro che sbagliare.

7° CORSA:
Corallo Dls, vincitore correndo da protagonista all’ultima e Champagne Sferr, più incisivo quando non partecipa allo strappo iniziale, si candidano al ruolo di principali protagonisti. Clever Song Lf, condizionato dalla meccanica, non sta facendo bene ma rimane un soggetto di qualità. Molto aperta la lotta per le piazze: si può pensare alla regolare Costarica Pax, oppure ai passisti Cronos Caf, parecchio falloso, e Commando Tor, alle prese con il “ traffico “, ma pure a Brucaliffo Lz, rivisto in discrete condizioni. Crash Leone trova numero e distanza contrari, Conchiglia Jet bisogna sperare che faccia il netto.

1° CORSA:
13 Dodi de Glatigne+++
6 Desdemona
2 Dankoff++
10 Dolceamaro Grif
8 Dumas Lg+
1 Dakar Zil

2° CORSA:
4 Taylor Roc+++
5 Zwicky Fox
11 Vanvitelli++
13 Zelinda del Ronco
7 Visco Jet+
1 Vento del Sud

3° CORSA:
5 Dew Drop+++
10 Dinasty Nobel
11 Dybala Zs Fz++
8 Dixon Spav
12 Duca Gielle+
2 Donatello Wf

4° CORSA:
7 Enea Ors+++
2 Eolo Valdimar
11 Emeril++
8 Equality
3 Eros Lz+
9 Eraclea Mail

5° CORSA:
7 Zagor Daf+++
3 Algeria Jet
5 Vasco Dany Grif++
6 Zona Jet
2 Cebreno degli Dei+

6° CORSA:
4 Everest Gar+++
3 Enparente Par
2 Elias Star++
1 Eusperio Jet
11 Eraser+
8 Elda Rl

7° CORSA:
11 Corallo Dls++
15 Champagne Sferr
3 Clever Song Lf++
5 Costarica Pax
4 Cronos Caf+
14 Commando Tor

Informazioni su Emilio Migliaccio 246 articoli
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.