presentazione 4 luglio 2024

1° CORSA:
Pur trattandosi di puledri all’esordio e su distanza che rappresenta un’incognita per tutti, il ruolo di netto favorito di Gran Torino, soggetto già formato fisicamente e diligente dietro l’autostart, non dovrebbe essere messo in discussione. Pare avere fondo Giove Pax, anche se non particolarmente veloce a mettersi in azione, stesso discorso vale per Glamour Wise L che in qualifica ha agito costantemente “ intavolata“ su di una guida, avrebbe fatto meglio se fosse stata giusta. Girasole Fas è condizionata da difficoltà di meccanica, il motore non le manca. Gionndollar è svelto e diligente, forse gli manca un po’ di tenacia.
4 – 3 – 6 – 1 / Sorprese 2

Fedora degli Dei si è già dimostrata veloce e completa tatticamente, capace di partire, un po’ ardente nelle fasi iniziali e in grado anche di girare di fuori. La femmina di Gocciadoro è una chiara favorita, anche se, è presente un soggetto per il quale stravediamo, come Fast Furious Col, capace di andare veramente forte ma ancora un po’ lento a mettersi in azione. Fayette è la terza incomoda, però la posizione di partenza e il “traffico“ la penalizzano parecchio. L’ultima di Felicity Spav non va presa alla lettera, in precedenza si era ben comportata, si può piazzare. Poi una serie di soggetti sufficienti per la categoria, capeggiati da Felicity Spav, Falko Lj e Fulmine Dse.
4 – 1 – 10 – 8 / Sorprese 9 – 12 – 11 – 14 / 6 – 7

3° CORSA:
Easy di Girifalco cavalla da battere, pur con delle incognite legate alla forma ultima, appena sufficiente, e ai cinquanta giorni di inattività agonistica. Al via, il più veloce dovrebbe risultare Eclissi Ramada, solitamente impiegato al traino, che ha trovato quella continuità di rendimento mancatagli in passato. Espresso Grif, potrebbe provare a sfilare ma forse si esprime meglio da dietro che al comando, comunque competitivo per la vittoria l’erede di Mack Grace Sm. Appena dietro questi, citiamo Early di Casei ed Eternauta, sorprese i rientranti Erdogan Giegi ed Elettrico Jet.
1 – 7 – 3 – 2 – 8 / Sorprese 9 – 4

4° CORSA:
L’occhio cade su Danubio Mail e Dominatore che però dovranno sopperire a posizioni veramente scomode, almeno il primo è svelto a mettersi in azione, mentre l’allievo di Di Vincenzo ha bisogno di metri per carburare. Per questo motivo diamo una lieve preferenza a Candy Spritz che è tornata in forma ed ha la scia di un soggetto che rimarrà nelle prime posizioni. Ben in corsa anche Crinto Light, anch’esso in grado di sfruttare la scia di una cavalla che sa solamente partire. Eventuali ritiri cambierebbero le carte in tavola. L’ultima di Divina degli Ulivi è apprezzabile ma sulla lunga retta del Garigliano non può permettersi di agire all’avanguardia. Derby Mail è competitivo però deve provare a sveltirsi in avvio, cosa che sa fare Durk Jet. Di Frank Breed ha evidenziato delle difficoltà di meccanica, Doride Moon e Drazed Wind grosse sorprese.
8 – 13 – 11 – 14 – 3 – 2 / Sorprese 1 – 5 – 9 – 7

5° CORSA:
Fujiko Font è una sorellastra di Dylan Dog Font che ha corso solo due volte, alla prima uscita per Gocciadoro ha subito centrato il successo, non in maniera eclatante ma dando l’impressione di avere margini di crescita, anche perché ha fisico importante, inoltre le femmine da Vivid Wise As sono più concentrate quando hanno un punto di riferimento. Unico dubbio la scia dell’altra Fujiko che si avvia piano. A ruota, Frida Kahlo Font, in crescita esponenziale e Francisca Lg, di difficile impiego ma potente. In prima fila vanno considerate soprattutto le veloci Fiammetta Glory, alla ricomparsa, e Fuga di Notte San. Fabien Breed deve sopperire a numero penalizzante.
10 – 9 – 12 – 2 – 6 – 13 / Sorprese 4 – 5 – 11

6° CORSA:
Criz non è il cavallo di un tempo ma nella categoria potrebbe ancora distinguersi, martedì ha corso bene Biancaneve Sm che rende di più da dietro ma debbo ulteriormente sottolineare che sull’anello dell’agro pontino non è facile risalire al largo. Questa teoria concede buone chance ai veloci e ben posizionati Cantera, al rientro e Doyle Wise L, anche Cowboy Clemar, in probabile progresso rispetto alla ricomparsa può sfruttare la posizione. Il potente Cres Mail trova ancora una corsa affollatissima, sorprese di quota il vecchio Smoke di Piaggia e Bogotà Tor, non male nelle rispettive ultime performance e Teodoro che ritrova “manine dolci“ in sulky. Ciro Jet ha deluso gravemente l’altro giorno.
12 – 1 – 2 – 9 – 15 / Sorprese 14 – 3 – 10 – 13

7° CORSA:
Al di la di quello che dice la carta, siamo dell’idea che se Donaldo Gio evitasse l’errore iniziale sarebbe difficilmente battibile, anche perché nella giravolta è lesto, il problema è nella fase immediatamente successiva. Un discorso simile si può fare per Allstar Again che, contrariamente all’evidenza dei risultati, ha forma probante. Antony Leone sta correndo molto bene ed il campo scarno potrebbe dargli una mano, martedì ha fatto un numero Zil Down Slide Sm, dopo breve errore iniziale. Solo sorpresa Cristopher Par che stenta a trovare una condizione accettabile.
3 – 9 – 7 – 8 / Sorprese 1

Informazioni su Emilio Migliaccio 252 articoli
Classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.